Calciomercato Inter, Gianluca Rossi: “Cambiare allenatore è deleterio”

CALCIOMERCATO INTER ROSSI BENITEZ – Gianluca Rossi ha parlato sul suo blog della possibilità che l’Inter possa cambiare allenatore dopo i risultati non esaltanti conseguiti dai nerazzurri sotto la guida di Rafa Benitez: “Se Moratti fosse ancora il presidente più tifoso che dirigente del 2000, oggi l’Inter avrebbe un altro staff medico, un altro allenatore e forse un altro direttore sportivo al posto di Branca, il primo sponsor di Benitez. In realtà ora Moratti è più dirigente che tifoso e col passare degli anni e con l’accumularsi dei trionfi, ottenuti anche e soprattutto attraverso una certa stabilità societaria si è fatto più saggio e riflessivo. Le due nature a volte lottano intimamente ma anche stavolta sarà quella del dirigente ad avere il sopravvento per due semplici ragioni.

La prima è che mancano prove certe che il colpevole dell’imbolsimento della squadra del triplete sia unicamente Rafa Benitez e la seconda è che ad un mese dal Mondiale per Club cambiare tutto potrebbe avere ripercussioni peggiori. Intanto però Benitez è chiamato tra una settimana a battere il Twente a San Siro per qualificarsi alla seconda fase di Champions League. L’idea di dover ottenere il conforto della matematica nel freddo di Brema il 7 dicembre non piace a nessuno. La seconda raigone è il count-down verso il Mondiale per club che spesso provoca scompensi nel campionato di chi lo gioca , se è vero che l’ultima squadra italiana interessata, il Milan, nel dicembre 2007, di questi tempi stava addirittura all’undicesimo posto in classifica e addirittura a 14 lunghezze dall’Inter capolista con 28 punti. Oggi l’Inter di punti ne ha 20 ed è a 6 punti dalla vetta. Insomma, una situazione ancora rimediabile se la squadra fosse al completo. Ma al momento le priorità nerazzurre sono altre. Cambiare allenatore in corsa è quasi sempre deleterio, come ha confermato la Juve un anno fa“.

Fonte: www.gianlucarossi.it

La redazione di www.calciomercatonews.com