Home Archivio articoli Calciomercato Juventus, Ivanovic e Rakitic i balcanici per il presente, Scepovic e...

Calciomercato Juventus, Ivanovic e Rakitic i balcanici per il presente, Scepovic e Ozobic i giovani su cui puntare per il futuro

CONDIVIDI


CALCIOMERCATO JUVENTUS IVANOVIC CHELSEA RAKITIC SHALKE SCEPOVIC BRUGES OZOBIC SPARTAK- La Juve, dopo l’acquisto di Milos Krasic, ha intenzione di andare a pescare nuovamente nei balcani campioni per il suo presente ma anche per il futuro. Ivanovic, difensore del Chelsea accostato in passato al Milan, continua a non rinnovare con i londinesi e, secondo indiscrezioni, vorrebbe giocare proprio nella Juve. Il problema è che il giocatore è extracomunitario e dunque la Juve aprirà una trattativa solo se, com’è probabile, Dzeko risulterà irraggiungibile anche nella prossima sessione di mercato. Ivan Rakitic, centrocapista 22enne dello Shalke 04, sembra addirittura essere in procinto di trovare l’accordo con i bianconeri, infatti il suo agente è stato visto nella sede della Juventus e recentemente ha dichiarato che «Ivan ieri ha preso la de cisione, non rinnoverà il con tratto in scadenza con lo Schalke». Una coincidenza più che sospetta. Anche lui, come Ivanovic, è croato ma in questo caso il giocatore possiede anche il passaporto svizzero e dunque non andrebbe ad occupare l’ultimo posto da extracomunitario a disposizione delle Juventus per questa stagione. Si seguono anche giovani talenti che potrebbero ripercorrere le orme di Krasic: il 19enne Milos Milanovic, che si sta per svincolare dalla Lokomotiv Mosca ma che è extracomunitario, il suo coetaneo Marko Scepovic del Bruges e Filip Ozobic, centrocampista offensivo di 18 anni che milita nello Spartak Mosca. Quest’ultimo è considerato da Naletilic, che ha collaborato con la Juve nell’operazione-Krasic e che vorrebbe portare anche Ivanovic in bianconero, il miglior talento dell’area balcanica. Naletilic l’ha descritto così: “E’ un centro campista offensivo con l’innata capacità di verticalizzare il gioco e i piedi sono eccellenti. Non ci vogliono capacità divi­natorie per pronosticare che di qui a un paio di stagioni sarà nel mirino di tutti i grandi club, compresi quelli italiani”. La Juventus lo ascolterà anticipando tutti?

Marco Nicolosi- www.calciomercatonews.com