Milan-Cesena 2-0, pagelle voti e tabellino dell’incontro di Serie A

PAGELLE E TABELLINO MILAN CESENA / MILANO – Anche se un po’ a fatica, il Milan batte in casa il Cesena. Ottima prestazione di Robinho e Merkel, nonché del solito Ibrahimovic autore del gol. Tra gli ospiti si salva Antonioli, mentre delude Caserta.

MILAN

Abbiati 6,5 – Risponde subito alla grande su Malonga, poi si ripete su Schelotto. Nel secondo tempo ha poco da fare.

Antonini 5 – Clamoroso errore che mette Schelotto nelle condizioni di far male. Soffre molto la fisicità e il dinamismo dell’argentino.

Nesta s.v. – Esce per infortunio. Dal 23′ s.t. Papastathopoulos 6 – Non commette errori, anzi, è fondamentale un suo anticipo su Bogdani.

Yepes 6,5 – In difesa sbaglia un solo appoggio, ininfluente. Riesce a rendersi pericoloso anche in avanti, con qualche inedita sortita.

Abate 6 – Aggressivo, bene sia in fase offensiva che di spinta.

Thiago Silva 6,5 – L’infortunio di Gattuso lo catapulta a centrocampo, ruolo a lui non sgradito. Si posiziona davanti alla difesa e gestisce ogni pallone con intelligenza.

Ambrosini 6 – Partita discreta, senza lampi ma anche senza particolari sbavature.

Merkel 6,5 – Cresce di partita in partita, il giovane kazako dal passaporto tedesco. Il rientro dei titolari probabilmente lo riporterà in panchina, ma è sicuramente un elemento da tener d’occhio per il futuro.

Robinho 7 – Il più in palla dell’attacco rossonero. Tanto movimento con e senza palla, unito a qualche buon numero ne fanno apprezzare la prestazione. Sottoporta, però, lascia ancora a desiderare.

Cassano 6,5 – Partenza con il freno a mano, un po’ dormiente. Ha il merito di scodellare in area il pallone che costringe Pellegrino all’autorete. Dal 39′ s.t. Pato s.v.

Ibrahimovic 6,5 – In ogni azione pericolosa, sempre e comunque, c’è il suo zampino. Anche quando non sembra nella sua giornata migliore, come stasera. Segna un gol che è un capolavoro nella sua esecuzione.

All. Allegri 6 – Il suo Milan è spaccato in due e ancora non sembra il migliore della stagione. Riesce comunque a portare a casa tre punti fondamentali.

CESENA

Antonioli 7 – Nonostante l’età, risulta il migliore dei suoi. Risponde alla grande su Ibrahimovic, Robinho e Yepes. Sul gol è esente da colpe.

Ceccarelli 5,5 – Soffre molto la pressione di Robinho e Cassano che su quel lato spingono molto.

Von Bergen 5,5 – In grande difficoltà anche lui su Ibrahimovic e gli avanti rossoneri.

Pellegrino 5,5 – Sfortunata autorete, cercando di evitare il gol. Regge per tutto il primo tempo la pressione di Ibrahimovic e non sfigura. Fino al gol.

Dellafiore 6 – Partita ordinata, non commette particolari errori. Dal 33′ Benalouane s.v.

Parolo 6,5 – Buona partita, non si lascia intimorire e ci prova anche da fuori.

Colucci 5,5 – Non si vede molto, partita anonima.

Caserta 5 – Non è certo la sua miglior giornata. Sbaglia diversi passaggi e si becca al giallo per un brutto fallo su Cassano.

Schelotto 6 – Parte bene, creando diverso scompiglio sulla destra. Cala quando la pressione dei suoi si allenta. Dal 8′ s.t. Sammarco 5,5 – Ha un paio di buone occasione, che però non riesce a sfruttare.

Malonga 6,5 – Prova subito a pungere, ma Abbiati gli sbarra la strada. E’ il più mobile dell’attacco bianconero.

Budan 5,5 – Gli arriva un solo pallone, che spara alle stelle. Incide poco. Dal 8′ s.t. Bogdani 6 – Lotta con i difensori rossoneri e guadagna falli importanti.

Allenatore Ficcadenti 6 – Il suo Cesena gioca bene, ma raccoglie poco sul campo. Sfortunato negli episodi, anche se è ingeneroso il cambio di Schelotto.

Arbitro Morganti 6 – Giuste le ammonizioni a Caserta, Nesta e Abbiati. Conduzione senza particolari episodi da segnalare.

TABELLINO

MILAN-CESENA 2-0

Milan (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Nesta (23′ Papastathopoulos), Yepes, Antonini; Ambrosini, Thiago Silva, Merkel; Robinho; Cassano (39′ st Pato), Ibrahimovic. A disp.: Roma, Rodrigo Ely, Bonera, Oddo, Calvano. All.: Allegri.

Cesena (4-3-3): Antonioli; Ceccarelli, Pellegrino, Von Bergen, Dellafiore (34′ st Benalouane); Caserta, Colucci, Parolo; Malonga, Budan (8′ st Bogdani), Schelotto (8′ st Sammarco). A disp.: Calderoni, Piangerelli, Appiah, Gorobsov. All.: Ficcadenti

Arbitro: Romeo

Marcatori: 45′ aut. Pellegrino (M); 48′ st Ibrahimovic (M)

Ammoniti: Caserta (C), Nesta (M), Antonini (M), Abbiati (M)

Fonte: www.calciomercato.it

La redazione di www.calciomercatonews.com