Milan-Tottenham: editoriale, questo Milan assomiglia all’Inter di Mancini!

MILAN TOTTENHAM INTER MANCINI EDITORIALE – Il Milan esce sconfitto dal match casalingo contro il Tottenham nell’andata degli ottavi di finale di Champions League. Il gol di Crouch all’80esimo minuto ha gelato San Siro e ha ridotto al lumicino le speranze Champions dei rossoneri. Milan completamente diverso da quello che primeggia in campionato, una squadra che assomiglia fortemente…all’Inter di Mancini. Ricordate la banda del Mancio che primeggiava in Italia e si scioglieva in Champions League? Ricordate quel gioco fatto di lanci lunghi a cercare Ibrahimovic (indizio comune) che funzionava in Italia e non in Europa? Il Milan di ieri ha esattamente giocato allo stesso modo, indispettendo il pubblico di San Siro. Ma dove è andato a finire quel Milan che in Champions League esprimeva un gioco corale invidiato da più parti? Manca Pirlo, questo è chiaro, ma per capire meglio la metamorfosi dei rossoneri bisogna parlare del campionato italiano. In Italia basta avere un “mostro” come Ibrahimovic in attacco e il gioco è fatto, in Europa no, soprattutto se contro hai due difensori potenti come Dawson e Gallas che marcano a vista il gigante svedese. Ibra croce e delizia dunque, anche perchè l’ex giocatore di Juventus e Inter ieri sera ha confermato il suo “mal di pancia” nelle sfide che contano. Al White Hart Line, il 9 marzo, servirà un altro gioco, un altro Milan e un altro Ibra.

Claudio Ruggieri – www.calciomercatonews.com