Calciomercato Juventus, da Martinez a Rinaudo: le scommesse perse da Marotta


CALCIOMERCATO JUVENTUS MAROTTA PEPE MARTINEZ TRAORE’ RINAUDO BONUCCI – Doveva essere l’anno della ricostruzione, con un occhio al bilancio e l’altro al futuro, ma la realtà per la Juventus è stata ben diversa. La Gazzetta dello Sport ha analizzato le mosse di Beppe Marotta e, osservando la situazione attuale, sembrano davvero un lusso eccessivo i 12 milioni spesi per Martinez. Lo stesso vale per i dieci milioni previsti per l’acquisto completo di Simone Pepe. Un discorso a parte per i 15 milioni pagati per Bonucci. Nonostante le numerose amnesie, la giovane età giustifica un investimento di questo tipo. Tutte perse le tre scommesse su altrettanti prestiti di inizio stagione: Rinaudo ha potuto disputare una sola gara,a causa di ripetuti problemi fisici, Traoré ha fatto vedere buone cose a sprazzi, ma anche il suo rendimento è stato frenato dagli infortuni, mentre Motta (giocatore arrivato in prestito oneroso dall‘Udinese) non è parso all’altezza. Resta da decidere sul futuro di Alberto Aquilani, ma le richieste del Liverpool sembrano davvero troppo alte per le casse bianconere.

Paolo Bardelli – calciomercatonews.com