Calciomercato Napoli, l’agente di Blasi: “Se non gioca se ne va”


CALCIOMERCATO NAPOLI BLASI LIPPI – Davide Lippi, agente di Manuele Blasi si è lamentato dello scarso utilizzo del centrocampista ai microfoni di Radio Crc: “Inizialmente le condizioni di Blasi erano diverse. Prima dell’arrivo di Yebda, Blasi era considerato dall’allenatore azzurro, dopo l’infortunio e l’arrivo di Yebda, l’importanza del centrocampista è scemata. Yebda si è conquistato la fiducia di Mazzarri, ma Blasi nella sua carriera un minimo di attaccamento alla maglia azzurra l’ha sempre dimostrato. Qualche spazio in più avrebbe potuto averlo, è stato un anno in tribuna e questo mi è sembrato un po’ eccessivo. Ogni allenatore però ha i suoi modi di fare e di ragionare ma a mio modo di vedere Mazzarri avrebbe dovuto utilizzare Blasi un po’ di più – ha proseguito Lippi – ma non lo dico per polemizzare o fare critiche. Blasi non ha avuto la possibilità di dimostrare le sue capacità e conquistarsi la fiducia dell’allenatore sul campo”. Per l’ex juventino  si profila un futuro lontano da Napoli? Il procuratore lascia intendere di sì: “Nonostante la voglia di Manuele di rimanere a Napoli, c’è anche la volontà di continuare a fare il calciatore. Blasi è verace, è sanguigno ed ha voglia di giocare. È andato via a malincuore da Palermo, ma se le condizioni rimangono così come sono, sarà costretto a lasciare anche il club azzurro.  Se l’allenatore non considera un calciatore e, dopo qualche mese lo fa giocare, sicuramente il calciatore, da professionista quale è, giocherà ma non avrà molti stimoli. Spero – ha concluso – che Blasi in questi ultimi due mesi possa essere riconsiderato dal Napoli”.

Paolo Bardelli – calciomercatonews.com