Calciomercato Milan, Ferrari avvisa: “Cissokho? Il Lione non lo regala”

CALCIOMERCATO MILAN FERRARI CISSOKHO – Per parlare di calcio francese, è intervenuto in esclusiva a Radio Sportiva il procuratore (tra gli altri di Cissokho) Fabrizio Ferrari. Queste le sue parole:

CALCIO FRANCESE – “Il Lille sta dominando il campionato, c´è stato un vero e proprio cambio della guardia. Gioca con un 4-3-3, stanno facendo benissimo”.
HAZARD – “E´ la rivelazione del campionato, probabilmente non è ancora pronto per una grandissima squadra, questo è il primo campionato di alto livello, il campionato francese è sicuramente più facile rispetto a quello italiano o inglese. Il livello non è altissimo, ma ci sono grandi talenti”.
TALENTI – “Nel campionato francese hanno poca paura a far giocare i giovani. Nel nostro campionato questo diventa più difficile”.
VITTORIA – “All´inizio dell´anno avevo pronosticato il PSG come vincente del campionato, ha Nenè, per me uno dei più forti in Francia. Se devo andare sulla concretezza dico Lione e Marsiglia a questo punto. Il Rennes? Sono forti, ma secondo me hanno qualche problema in più”.
GOURCUFF – “Non riesce a trovare una giusta collocazione tattica, tanto che il Lione era partito con un 4-3-3 e ora attua un 4-2-3-1 proprio per far giocare Gourcuff. In Nazionale gioca bene, evidentemente ha bisogno di certezze che in questo momento non ha. È un vero mistero”.
CISSOKHO – “Per lui è rimasto un rimpianto quello di non essere tesserato dal Milan, era un problema di budget, anche Dzeko sarebbe arrivato al Milan. Sta facendo bene, il Lione non lo vuole dare via, è diventato un grande giocatore. Ci vorranno soldi per fare un trasferimento del genere, il Lione non lo regalerà”.
FRANCIA – “Blanc ha rimesso in squadra alcuni giocatori che avevano avuto problemi all´ultimo Mondiale, adesso la Francia ha fatto un cambio generazionale importante, si è affidato a talenti puri. Vogliono mantenere giocatori di esperienza, ma basta pensare a M´Vila per capire che la Francia sarà tra le protagoniste del prossimo Europeo”.

Fonte: Radiosportiva.com