Milan-Inter, il derby è iniziato, Ibrahimovic: “La Champions la vincerà il Barca…”

MILAN INTER IBRAHIMOVIC CHAMPIONS – Ibrahimovic ha ritrovato la… parola ieri in Svezia dove si sta preparando alla sfida di domani contro la Moldavia. Sarà importante vincere per restare in corsa per le qualificazioni a Euro 2012. Nemmeno ai media svedesi Zlatan ha voluto commentare la squalifica che lo costringerà ad assistere al derby di sabato dalla tribuna. «Mi è stato ordinato di non parlare di questa squalifica – ha affermato -e non ho niente da dire. Avrò qualche giorno di riposo in più e altro tempo da trascorrere fuori dal campo. Ma il programma di allenamento sarà lo stesso di sempre. Mi dispiace non giocare il derby, ma lavorerò comunqueintensamente tutti i giorni».

«COLPA NOSTRA» -Ibra ha fatto una chiara autocritica a proposito del momento-no del Milan che lo sta vedendo protagonista. Nelle ultime nove gare di campionato l’attaccante svedese ha segnato un solo gol, su rigore. Inoltre ancora una volta ha fallito lamissionin Champions League, dove il Milan è stato eliminato per la terza volta negli ultimi quattro anni negli ottavi di finale:«Credo che sia solo colpa nostra se abbiamo perso il vantaggio che avevamo ma siamo ancora i più forti in Italia. Ho giocato tanti derby,è una sfida che significa molto. Sarebbe bello vincerlo, però secondo me non conta per lo scudetto, non è fondamentale. Io come sto? Mi sento al “top” della forma. L’eliminazione dalla Champions League contro il Tottenham fa ormai parte del passato. Ho dimenticato questo episodio, adesso guardo avanti »

STOCCATA -Ibra ha voluto, seppur indirettamente, riservare una frecciata da «ex» all’Inter. Come? Addittura esaltando la squadra di Guardiola, l’allenatore che dopo un solo anno non gli ha voluto più far indossare lamagliablaugrana,dirottandolo verso il Milan.«Chi vince la Champions League? Credo che il Barcellona sia favorito, gioca il miglior calcio e per questo motivo penso che vincerà la Champions- ha proclamato Ibrahimovic -ed è strano che questa sia la mia scelta, il mio pronostico… (sorriso,ndr). Ma io voglio sempre che vinca la miglior squadra e il Barcellona è la migliore».

Fonte: Corriere dello Sport