Calciomercato Juventus Roma, Aquilani potrebbe tornare in giallorosso

CALCIOMERCATO JUVENTUS AQUILANI LIVERPOOL ROMA RISCATTO PRESTITO CESSIONE- Alberto Aquilani ha dimostrato finora il suo valore alla Juve e ha disputato anche due buone gare con la maglia azzurra. La squadra bianconera aveva bisogno di un giocatore che potesse dare ordine e idee al suo centrocampo e sembra aver trovato in lui il giocatore giusto. Tutto farebbe pensare che Marotta, alla riapertura del mercato, firmerà subito un assegno di 16 milioni e riscatterà l’ex centrocampista della Roma, ma non è così. Quei 16 milioni sono infatti troppi secondo la Juve e, secondo Tuttosport, a queste condizioni il giocatore non verrà riscattato. Marotta vorrebbe però avere il regista anche nella prossima stagione e avrebbe dunque proposto al Liverpool un nuovo prestito. Gli inglesi, com’era prevedibile, non hanno gradito ma non è detto che rimangano della stessa idea da qui a giugno. Il Liverpool vuole infatti vendere subito il giocatore e si starebbe guardando intorno per trovare un nuovo acquirente. Se la cessione non dovesse concretizzarsi è probabile che i Reds accetteranno la proposta juventina. Le prestazioni di Aquilani però sembrano aver attirato qualche club sul giocatore. Il principale sarebbe proprio la Roma di Thomas Di Benedetto, pronta a grandi investimenti per tornare a concorrere per lo scudetto. La Roma, inoltre, potrebbe perdere il suo regista, De Rossi. Dalla Spagna infatti sono convinti che il giocatore si trasferirà al Real Madrid. Se così fosse, i giallorossi avranno bisogno di un nuovo regista e il ritorno di Aquilani potrebbe essere affascinante e utile. Il giocatore, dal canto suo, ha confermato il suo amore per la tifoseria romanista e si è detto incerto sul suo futuro: «Se segno alla Roma non esulto. Mi attendo affetto, ma non so se sarà così. Per me sarà una gara delicata. Credo che sia difficile tornare là, magari in futuro. Se mi chiamano? E vi pare poco? Vedere Montella che allena è una bella sensazione, nello spogliatoio era mio vicino di posto e già in quei momenti si capiva che aveva doti anche per allenare. Il futuro? Un’idea precisa non ce l’ho. Non ho avuto nessun contatto né con il Liverpool né con la dirigenza della Juve. Comunque non è un’ossessione e se dovessi tornare in Inghilterra non sarebbe un problema, visto che la Premier League è in questo momento il campionato migliore del mondo. Quando sono arrivato in Italia sapevo che era soltanto un prestito e che a maggio si sarebbero tirate le somme. In questo momento non so niente ma sono tranquillo. Spero solo di continuare a star bene e di dare il meglio, poi non dipende tutto da me: quello che mi verrà proposto lo analizzerò in separata sede». Insomma, non è possibile escludere nessuno sviluppo.

Marco Nicolosi- www.calciomercatonews.com