Calciomercato Roma, tensione fra Unicredit e DiBenedetto

CALCIOMERCATO ROMA – Alta tensione fra Unicredit e la nuova proprietà giallorossa presieduta da Thomas DiBenedetto. Nessun dietro front nell’acquisto della Roma: “Ripen­samenti da parte di DiBene­detto? Non ho in realtà mo­tivo di pensare che ci siano dei ripensamenti. Come ha detto il dottor Ghizzoni, da parte nostra abbiamo fatto tutto quello che c’era da fa­re per il closing. La palla è ai nostri amici americani, bisogna chiedere a loro” le parole di Roberto Cappelli, attuale presidente della Roma, riportate dal ‘Corriere dello Sport’. Il problema di base riguarda ovviamente il denaro, con una una cifra che oscil­la tra i 15 e 20 riguardo la ricapitalizzazione e gli investi­menti per i prossimi due an­ni. Unicredit e americani hanno però garantito che verrà tutelato il progetto sportivo, per poter finanzia­re la campagna acquisti.

Francesco Schirru – www.calciomercatonews.com