Home Archivio articoli Fantacalcio, Cesena-Napoli: voti e pagelle della Gazzetta dello Sport

Fantacalcio, Cesena-Napoli: voti e pagelle della Gazzetta dello Sport

CONDIVIDI

FANTACALCIO CESENA NAPOLI VOTI PAGELLE GAZZETTA DELLO SPORT – Direttamente dalle pagine della Gazzetta dello Sport, i voti e le pagelle di Cesena-Napoli, terminata con il punteggio di 1-3:

CESENA 5,5
RAVAGLIA 6 Non può nulla sulle tre reti incassate.
COMOTTO 6 Bene su Santana, prova anche a proporsi fino a quando è obbligato a restare più arretrato per contrastare Lavezzi.
VON BERGEN 5,5 I suoi interventi sono spesso fuori misura.
BENALOUANE 4,5 Prende due gialli sacrosanti e manda all’aria tutto quanto di buono fatto dai compagni fino a quel momento.
LAURO 5,5 Quando ti ritrovi di fronte uno come Maggio, allora bisogna avere energie sufficienti per moderarne la ripartenze.
PAROLO 5,5 Azione troppo lenta, Dzemaili lo bracca e gli toglie l’aria.
MARTINEZ 5 Entra tardi ma non incide come ci si aspetta.
GUANA 6 La gioia del gol viene cancellata da una sconfitta. Buono nella fase d’interdizione.
COLUCCI 5,5 Il maggiore dinamismo degli avversari finisce per smarrirlo.
ROSSI 5 Rientra nel pacchetto di coloro che dovranno dividersi le colpe della sconfitta. Si potrà obiettare che ha giocato soltanto nella ripresa, ma è allora che il Napoli ha segnato 2 gol.
EDER 6 Parte da destra ed è l’incubo di Aronica. Gli va via in velocità e da un suo cross scaturisce il gol di Guana. Cala nei secondi 45 minuti.
BOGDANI 5 Non ha il tempo necessario per mettere a fuoco la porta di De Sanctis.

MUTU6,5 E’ un bel vedere quando è in forma ed ha voglia di stupire. Regala giocate importanti fino a quando non arriva l’espulsione di Benalouane. Con l’uomo in meno va in affanno.
CANDREVA 6 Buon primo tempo, con continue progressioni che hanno messo in apprensione Campagnaro e Maggio che stavano dalla sua parte. Poche conclusioni ed un gol salvato sulla linea.
All. GIAMPAOLO 6 Chissà come sarebbe finita senza l’espulsione di Benalouane. Questo resterà il primo interrogativo senza risposta della stagione.

NAPOLI 7
DE SANCTIS 6,5 Compie due interventi di media difficoltà per respingere su Candreva e Mutu.

CAMPAGNARO 7 Il primo successo del Napoli l’ha costruito lui. Prima la furbata sulla rimessa laterale per Lavezzi. Poi, la deviazione dell’1-2.
CANNAVARO 6 Mutu gli fa trascorrere una serata di lavoro duro. Confronto deciso, ma corretto. Lui meglio nella ripresa.
ARONICA 5,5 Che fatica a rincorrere Eder. Eppure, la velocità è una delle sue qualità.
PANDEV 5,5 Gioca solo 29 minuti, ma trova il modo di sbagliare un gol a porta vuota: traversa.
MAGGIO 6 Molto meglio nella ripresa, quando spinge con insistenza e Lauro perde il passo nel rincorrerlo. Sbaglia un gol da buona posizione.
INLER 6,5 E’ il riferimento di tutti i compagni: sempre al fianco del portatore di palla e regala qualche buona apertura.
DZEMAILI 6 Tanta corsa e diversi recuperi. Guana lo sorprende una sola volta, quando va a chiudere sotto porta il cross di Eder.
DOSSENA 6 Dirompente a sinistra. Non è facile prenderlo, anche se Candreva è altrettanto veloce.
LAVEZZI 7 E’ sempre il solito trascinatore. Segna un gol mentre è intento a rientrare a centrocampo, pescato da un’intuizione di Campagnaro. Un esordio di discreta qualità.
(Fernandez s.v.)
SANTANA 5,5 Non riesce a saltare l’avversario. E’ costretto ad arretrare per svincolarsi dalla marcatura di Comotto.
HAMSIK 7 Mazzarri lo tiene a riposo per averlo più energico in Champions. Entra nel secondo tempo e segna un gol strepitoso.
CAVANI 6 Un po’ sottotono, forse non ancora in condizione. Sbaglia qualche tocco ravvicinato e trova pronto Ravaglia nell’unica conclusione vera.
All. MAZZARRI 7,5 Il suo Napoli è già lanciatissimo. Indovina cambi e marcature e presenta al campionato una squadra che vorrà essere protagonista in tutti i sensi.

Mauro Piro – www.calciomercatonews.com