Home Archivio articoli Calciomercato Juve, Perotti e Kovacic si allontanano

Calciomercato Juve, Perotti e Kovacic si allontanano

CONDIVIDI


CALCIOMERCATO JUVE PEROTTI KOVACIC BARCELONA MANCHESTER UNITED- Il Barcelona flirta con Diego Perotti (23), pallino della Juve in estate. L’esterno sinistro argentino con passaporto italiano sta brillando con il Siviglia e, dopo un’estate di corteggiamenti, la Juve potrebbe venir scippata da altre pretendenti. Le richieste degli andalusi sarebbero calate e il giocatore, il cui contratto scade nel 2015, può cambiare maglia per una cifra inferiore ai 15 milioni di euro (fu scovato in Argentina a 18 anni e pagato 200000 euro). Si tratta di un talento ambidestro di tecnica sopraffina e grande rapidità di gambe, che preferisce partire da sinistra per accentrarsi e mandare in rete i compagni (già 3 assist in stagione) o scaricare il suo temibile destro. E’ una delle tante scoperte del ds andaluso Rodriguez Monchi, ex portiere di dubbie qualità, colui che ha puntato con successo sui vari Luis Fabiano, Diego Capel e Sergio Ramos. E’ il figlio di Hugo Omar Perotti, compagno di Maradona ai tempi del Boca. Attualmente è alle prese con una rottura della fibra muscolare che lo terrà lontano dai campi di gioco sino a metà novembre. E’ proprio la fragilità muscolare a destare sospetti per un giovane che ha già subito tre infortuni di questo tipo nella sua breve carriera.
Marotta lo segue da tempo:”Ci piace molto, siamo interessati”, fu l’ammissione del ds bianconero ad “Abc de Sevilla” in estate. Poi è arrivato Elia e l’affare è saltato, complice anche il rifiuto di un’offerta di 14 milioni di euro più bonus. “Perotti si può vendere, ma la sua valutazione è più alta”, disse il ds Monchi. Oggi le richieste si sono ridimensionate e il Barcelona si è inserito prepotentemente nella trattativa. Per gennaio potrebbe scatenarsi un’asta, con la Juve e i blaugrana in testa, ma difficilmente il giocatore rinuncerà all’opportunità di approdare in Catalunia.
Perotti non è il solo obiettivo della Juve che rischia di sfumare: Mateo Kovacic, talento della Dinamo Zagabria visionato da tempo, è in procinto di trasferirsi a Manchester, sponda United. E’ un centrale di centrocampo che si adatta a giocare sulla destra, classe 1994 di nazionalità croata ma nato in Austria. In patria se ne parla un gran bene: è giovane, ambidestro, con un fisico ancora da costruire ma con enormi potenzialità. E’ il simbolo della forte Croazia Under 17 ed è entrato nella storia come il più giovane marcatore di sempre del calcio croato (16 anni e 198 giorni).
Io non ho mai visto un giovane con il suo talento – ha confessato il ct dell’Under 17 croata Martin Novoselac- mi sembra di rivedere Robert Prosinecki”. Anche Arsenal e Manchester United sono sulle sue orme da tempo, e proprio i Reds stanno formulando la prima offerta concreta. Il baby fenomeno potrebbe trasferirsi in Inghilterra già a gennaio, visto che il suo contratto è in scadenza a giugno e con i migliori club ai suoi piedi difficilmente rinnoverà. La sua valutazione sfiora i 10 milioni di euro, ma potrebbe partire anche per una cifra inferiore. “E’ bello vedere il proprio nome legato a club come Juventus e Manchester United, ma sono abbastanza tranquillo. Il mio momento arriverà prima o poi”, aveva dichiarato il mese scorso al periodico “SportskNovosti”. L’impressione è che il suo momento arriverà già quest’inverno e la Juve rischia di arrivare tardi all’appuntamento.

Davide Capogrossi – www.calciomercatonews.com