Home Archivio articoli Inter-Juventus 1-2, le dichiarazioni del dopo gara dei due tecnici

Inter-Juventus 1-2, le dichiarazioni del dopo gara dei due tecnici

CONDIVIDI

 

 

INTER JUVENTUS SERIE A RANIERI CONTE – La Juventus vince il big match dello stadio Meazza per 2-1 contro l’Inter ma al tecnico dei nerazzurri Claudio Ranieri la sua squadra è piaciuta: “Sono soddisfatto della prestazione ma loro hanno purtroppo colpito nelle uniche due azioni. Certo che era meglio vincere ma campionato non è finito. Non guardiamo classifica e pensiamo a quanto hanno lottato i ragazzi. Io non demordo. Non stiamo benissimo ma ci stiamo riprendendo, non ho visto strapotere fisico loro. Zarate? Stava bene ma l’ho cambiato per cercare di chiudere e riattaccare su quella fascia. Riequilibrando speravo che avremmo trovato il gol del pareggio e invece non ce l’abbiamo fatta. Castaignos? Me lo aspettavo meno timido perché in allenamento è sempre tra i migliori. In crescita invece Alvarez. Rigore su Marchisio reclamato dalla Juve? Rizzoli poteva fischiare”. Naturalmente molto soddisfatto Antonio Conte che mantiene la vetta solitaria della classifica: “Le vittorie come quella contro il Milan o quella di questa sera con l’Inter sono tappe importanti che ci devono aiutare a crescere. Questa squadra sta facendo passi avanti. Stasera sono arrivati tre punti importanti per restare in testa alla classifica. È in grande premio per il lavoro ed i sacrifici dei miei ragazzi. Abbiamo cercato di fare del nostro meglio. Sono contento perchè non è facile venire a San Siro e battere una squadra come l’Inter. E’ stata una partita intensa, con grande pressing e verso la fine c’era un pò di stanchezza da entrambe le parti essendo la terza partita in otto giorni. A noi manca ancora un po’ di cinismo, questa partita andava chiusa prima. Dobbiamo migliorare in continuità, essere più presenti e saper “riposare” tenendo palla”.

 

Giacomo Novara – www.calciomercatonews.com