Home Archivio articoli Calciomercato Milan Juventus, Quagliarella per saldare un vecchio debito

Calciomercato Milan Juventus, Quagliarella per saldare un vecchio debito

CONDIVIDI

CALCIOMERCATO JUVENTUS MILAN QUAGLIARELLA – Era l’estate 2005, Milan e Juventus si affrontavano nella solita amichevole estiva, valida per il Trofeo Berlusconi. In un contrasto di gioco tra Kakà e Buffon, fu il portiere della nazionale ad avere la peggio, procurandosi un grave infortunio alla spalla che lo tenne fuori per diversi  mesi. Così, Adriano Galliani, per ripagare del danno, assolutamente involontario, prestò Christian Abbiati alla società di Corso Galileo Ferraris. La Juventus potrebbe presto ritornare il favore ai rossoneri. Chi farebbe il percorso Torino – Milano? Fabio Quagliarella.

L’attaccante numero 27 è pronto da diverso tempo, dopo l’infortunio al ginocchio che lo costrinse a chiudere la scorsa stagione a gennaio. Anche in questo caso, si parla di prestito perchè Beppe Marotta non vuole privarsi di un giocatore che, fino all’anno scorso, era titolare inamovibile e trascinava la formazione di Delneri nei primi posti della classifica, prima del crollo avvenuto, casualmente, in concomitanza con l’infortunio dell’attaccante di Castellammare di Stabia. Quagliarella in rossonero risolverebbe i problemi ad entrambe le squadre. Il Milan sostituirebbe Antonio Cassano con un grande attaccante, in grado di giocare la Champions League, capace di fare sia la prima che la seconda punta. La Juventus toglierebbe una, delle tante, castagne sul fuoco di Antonio Conte, visto che il tecnico salentino non sembra considerare molto l’ex di Udinese, Napoli e Sampdoria.

Quando Abbiati andò a Torino, arrivò da riserva per diventare poi il numero uno del club di Via Turati, conquistando da protagonista lo scudetto 2010-2011 e il titolo di campione d’Italia. La dirigenza juventina si augura che l’attaccante possa compiere lo stesso percorso, e ritornare nel nuovo stadio della Vecchia Signora per formare, insieme a Matri e Vucinic, l’attacco della prima Juventus senza Alessandro Del Piero. Un’eredità pesantissima da raccogliere, ma Quagliarella sarebbe prontissimo a caricarsi sulle sue spalle il peso dell’intera squadra, magari dopo  una stagione da protagonista in rossonero.

Alberto Santi – www.calciomercatonews.com