Home Archivio articoli Malore Cassano, il Codacons vuole sapere che non ci sia responsabilità dei...

Malore Cassano, il Codacons vuole sapere che non ci sia responsabilità dei medici del Milan

CONDIVIDI

MALORE CASSANO CODACONS MEDICI MILAN – Il Milan può tirare un sospiro di sollievo su Antonio Cassano. Dopo una settimana di tribolazioni, esami e l’operazione nella mattinata di oggi è tempo di pensare solo alla riabilitazione del barese per farlo tornare in campo nel migliore dei modi. Pare che però ci sia ancora qualcosa da chiarire nel malessere che ha colpito il calciatore dopo la trasferta di Roma. Il Codacons, associazione dei consumatori, pare intenzionato a capire se il calciatore sia stato sottoposto a tutti i controlli medici per l’attività agonistica e ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Roma ed alla Procura federale della FIGC. Ecco la nota del organismo di controllo dei consumatori: “Si richiede alle due procure di predisporre tutti i controlli necessari ad accertare se nel caso di specie siano sussistite responsabilità da parte dei medici sportivi, medici sociali responsabili delle società, della Lega Calcio e della Figc in relazione al riconoscimento dell’idoneità agonistica obbligatoria al calciatore Antonio Cassano e ad eventuali negligenze nello svolgimento delle visite prodromiche nonchè di tutti i soggetti, privati e/o istituzionali, addetti ad attività di controllo e di sicurezza.”.

Matteo Raimondi – www.calciomercatonews.com