Home Archivio articoli Calciomercato Juventus e Milan, Del Piero: Galliani ci prova, le alternative per...

Calciomercato Juventus e Milan, Del Piero: Galliani ci prova, le alternative per il capitano sono tante

CONDIVIDI

CALCIOMERCATO MILAN DEL PIERO JUVENTUS – Idea pazza, forse simile alla bestemmia per i tifosi bianconeri, ma fatto sta che tale pensiero frulla nella testa di un dirigente come Adriano Galliani, pronto a stupire con colpi a affetto ogni qual volta si provi a girare la faccia. Alex Del Piero, come noto anche da muri e alberi, lascerà la Juventus a giugno. Emirati Arabi, Padova, Sion, MLS, Giapponne… e Milan. Ebene sì, potrebbe sserci la formazione rossonera sul fuoriclasse bianconero pronto a lasciare la sua amata maglia in cui nel corso degli anni a fatto vedere il meglio, fra sportività, trofei e record infranti manco fosse un trattore. Del resto prima di arrivare in Piemonte, ‘Pinturicchio’ era stato a un passo dalla Lombardia rossonera, ma Agnelli ebbe la meglio: Berlusconi ancora non si dà pace, ma stavolta potrebbe essere la volta buona per vedere uno dei più luminosi giocatori azzurri del dopo guerra vestire la casacca della propria azienda calcistica. Operazione quasi impossibile che manderebbe nel caos le convinzioni  del ‘c’è solo una bandiera e un capitano’ pronunciate ogni domenica dalla torcida juventina. La brutalità di Agnelli è stata brutale, Del Piero via, la simpatia con la quale Adriano Galliani potrebbe accoglierlo a fine carriera sarebbe soluzione sognante per la società )chissà per i tifosi rossoneri invece cosa significherebbe avere fra le mani il grande nemico). Di certo le alternative come detto non mancano: Sion, con il patron Constatin che ha voluto evidenziare di volerlo a tutti i costi per farlo rinascere come gicoatore più forte del mondo, Padova (scelta di cuore visti i suoi esordi pre Juve proprio in Veneto, dove è nato), oppure quelle scelte esotiche che Del Piero ha sempre amato. La MLS e New York, il suo grande amore, poi il Giappone, dove è fra i più venerati calciatori della storia, e infine Emirati Arabi, magari a segnare con il suo vecchio amico Trezeguet. E in tutto questo sempre l’ombra di Galliani, come al solito pronto al colpo a effetto.

Francesco Schirru – www.calciomercatonews.com