Home Archivio articoli Napoli-Juventus, il pensiero di Pippo da Catania: Amici di nessuno

Napoli-Juventus, il pensiero di Pippo da Catania: Amici di nessuno

CONDIVIDI

NAPOLI JUVENTUS – Pubblichiamo il pensiero del tifoso juventino, Pippo da Catania, sul rinvio di Napoli-Juventus.

Napoli-Juve è stata rinviata nei modi che tutti conosciamo. Ho provato, la sera di domenica, a seguire qualche trasmissione sportiva, ma sinceramente le mie coronarie non avrebbero retto ed ho preferito guardare un bel film: “Cantando sotto la pioggia”. Una cosa appare certa, stiamo tornando. Con il risorgere dell’araba fenice, come lumache al tintinnio della pioggia rispuntano i nemici pronti a spargere il loro veleno. I nemici, quelli che mi fanno inorgoglire, quelli che guardo dall’alto in basso, quelli che spesso mi stimolano a cambiare canale.

Attenzione però, ci siamo appena rialzati e dobbiamo restare in piedi con la solidità delle nostre gambe, perché il vento contrario soffierà a ogni piè sospinto. Immaginiamoci che anziché rinviata, la partita con il Napoli l’avessimo persa. Avremmo perso il primato e saremmo passati al quarto posto. Il campionato è molto livellato ed alcune delle squadre che avevo indicato come protagoniste, Milan, Udinese, Lazio, Napoli, stanno cominciando a marciare con regolarità. Mentre protagoniste mancate, come Roma ed Inter, possono risorgere e superarci come insegna la storia dei campionati recenti.

La regola fondamentale per non dare zucchero ai nostri nemici è non mollare mai. Per orgoglio, per storia, per riprendere un cammino che gli stolti ci volevano rendere impraticabile.

Pippo da Catania