Calciomercato Inter, il punto sul mercato nerazzurro

CALCIOMERCATO INTER – Il momento no, per usare un eufemismo, della squadra di Claudio Ranieri è sotto gli occhi di tutti e Calciomercatonews.com analizza per voi la situazione della società nerazzurra, costretta ad intervenire durante la prossima sessione invernale di mercato, che si aprirà il 3 gennaio.

Partiamo da quelli che sono i punti fermi dell’Inter: Wesley Sneijder e Walter Samuel. Per quanto riguarda l’olandese, ogni giorno arrivano voci contrastanti circa il suo futuro, ma Massimo Moratti non ha nessuna intenzione di privarsi del faro della manovra interista. Il Manchester United è sempre alla porta, ma il patron meneghino ha già sacrificato Samuel Eto’o per il famoso Fair Play Finanziario imposto dalla FIFA e non ha intenzione di perdere anche il piccolo centrocampista di Utrecht. Dal ritiro della nazionale, il numero 10 ha cercato di suonare la carica e di motivare i suoi compagni di squadra, in vista del mese di novembre che sarà decisivo per l’undici di Ranieri.

Il difensore argentino invece ha dimostrato di essere una colonna portante della difesa. Rientrato in occasione della sfida di Champions League contro il Lille, il numero 25 ha segnato la rete decisiva e ha completamente annullato Moussa Sow e, soprattutto, Eden Hazard. Per lui il rinnovo è già pronto e potrebbe arrivare da un momento all’altro. 

Passiamo adesso alle pedine che mancano nella scacchiera della società di Corso Vittorio Emanuele. Una è quella che dovrebbe occupare il ruolo di terzino sinistro. Nagatomo e Chivu non si stanno dimostrando giocatori da Inter e, per questo motivo, il direttore dell’area tecnica, Marco Branca, si starebbe guardando intorno. Uno degli obiettivi è Pablo Armero dell’Udinese. Il club friulano ha già fatto sapere che non cederà il laterale colombiano a gennaio, ma per giugno il discorso potrebbe aprirsi e la trattativa decollare.

Passando al centrocampo, vero punto debole dei nerazzurri, i nomi sono sempre i soliti: Juraj Kucka, Eden Hazard e Kevin Strootman. Il primo sembra destinato a sbarcare ad Appiano Gentile già a gennaio, resta da capire il coinvolgimento effettivo della metà di Emiliano Viviano. Difficile arrivare al belga, soprattutto per i costi, anche se il talento del Lille non ha nascosto il suo gradimento per un trasferimento a Milano, mentre per quanto riguarda il centrocampista del PSV Eindhoven dipenderà dall’approdo in Europa degli olandesi. Se i biancorossi non dovessero qualificarsi in Champions League, l’Inter sarebbe pronto ad accontentarlo, sempre che riesca a risalire la classifica e raggiungere almeno il terzo posto, ultimo valido per entrare nell’Europa che conta.

Alberto Santi – www.calciomercatonews.com