Calciomercato Milan, i rossoneri fanno la spesa in Francia

CALCIOMERCATO MILAN M’VILA SISSOKO GONALONS RIO MAVUBA – La prossima campagna acquisti del Milan non potrà limitarsi all’acquisto di un attaccante e di un terzino. Se non a gennaio, i rossoneri a luglio 2012 dovranno per forza di cose cercare un mediano che abbia le caratteristiche di un giocatore da Milan. Nel giugno 2012, infatti, saranno molti i mediani che a Milanello faranno le valigie. Ambrosini, Van Bommel, Gattuso e Flamini sono tutti in scadenza di contratto e con l’esclusione del francese tutti avanti con gli anni. Se Van Bommel lo scorso anno è stato il colpaccio del Milan nella sessione invernale di mercato, lo stesso non può dirsi quest’anno. L’olandese è lontano anni luce dal campione visto la scorsa stagione e difficilmente vedrà il suo contratto rinnovarsi. Ambrosini e Gattuso, entrambi bandiere rossonere, sono ormai al termine della carriera, causa anche i problemi fisici. Discorso diverso per Flamini che con una riduzione dell’ingaggio potrebbe restare a Milanello. I rossoneri sono già corsi al riparo acquistando Aquilani e Nocerino. Ma non basta. Il centrocampo dei diavoli ha bisogno di essere ringiovanito con giocatori come Van Bommel ma con la metà dei suoi anni.

OBIETTIVI – Il posto ideale per pescare è la Francia e il Milan sembra aver individuato già le sue prede. Il primo nome è Yann M’Vila del Rennes che piace a mezza Europa. Giocatore aggressivo, un pitbull in mezzo al campo. Ricorda molto Gattuso che non Van Bommel. L’ostacolo all’operazione è il prezzo: circa 25-30 milioni di euro. Forse troppi. Meno caro è il mastino del Tolosa Moussa Sissoko. Classe 1989, ha piedi più raffinati di M’Vila, ma ha meno rapidità ed esplosività. Ha il contratto in scadenza nel 2013 perciò a giugno potrebbe partire con un prezzo ragionevole. Piace anche all’Inter e in Inghilterra e non è escluso che possa partire già a gennaio. Più deboli sono le probabilità di vedere con la maglia rossonera Maxime Gonalons Il 22enne mediano del Lione ha rinnovato da poco sino al 2016 e secondole ultime dichiarazione del suo stesso agente Frederic Guerra si muoverebbe dalla Francia solo in caso di proposte indecenti. Cose ormai fuori dalla portata del Milan attuale. La sorpresa? Rio Mavuba, capitano del Lille ha il carisma e la caratura necessaria per tentare un’esperienza ad alto livello in Italia. Con la questione del Fair Play che costringe i club alla politica del risparmio non è da escludere un suo ingaggio.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com