Home Archivio articoli Calciomercato Inter Juventus Milan, esclusiva ag. Fifa Lacerenza: Dedè e Damiao per...

Calciomercato Inter Juventus Milan, esclusiva ag. Fifa Lacerenza: Dedè e Damiao per i nerazzurri, Nani sogno bianconero, Maxi Lopez adatto al Milan

CONDIVIDI

CALCIOMERCATO INTER JUVENTUS MILAN AGENTE FIFA LACERENZA – Il calciomercato invernale è vicino alla riapertura dei battenti. Il 3 gennaio infatti le società italiane potranno nuovamente effettuare le varie operazioni. Abbiamo intervistato l’agente Fifa Ruggero Lacerenza per capire bene come sarà questo mercato e soprattutto i movimenti delle grandi squadre italiane.

La crisi economica sta colpendo anche il calciomercato globale?

Beh, la crisi è evidente, ha influito su tutti i campi, da quello economico a quello sociale. Ci sono contesti penalizzati magari maggiormente da questo periodo cosi negativo. Il mercato calcistico credo che generalmente risenta abbastanza di tutto ciò anche se ritengo penalizzate soprattutto le squadre di medio-bassa classifica le quali stanno ricorrendo in questi ultimi tempi spesso e volentieri a finanziamenti esterni per far fronte alle vicessitudini economiche interne. L’aspetto prettamente di “calciomercato” sta vivendo una crisi un pò strana, poichè ci sono realtà che attualmente non riescono davvero a far fronte nemmeno al tot ingaggi mentre ci sono numerose Società che per assurdo continuano a fare mercato in posti come Brasile, Argentina, dove abbiamo visto in questi ultimi tempi, un innalzamento spaventoso del valore di mercato di molti giocatori.Penso che tutto ciò sia penalizzante per il nostro calcio e soprattutto è fattore di limitato sviluppo calcistico.

Da agente Fifa come ti muoverai sul mercato?

Noi agenti spesso non usiamo professare parola sui nostri movimenti, è un settore molto particolare, si deve prestare molta attenzione, essere scaltri ed avere le giuste intuizioni. Posso dirti che sicuramente mi interesserò del mercato invernale, cercando di sistemare alcuni miei giocatori e soprattutto scegliere per loro delle destinazioni che possano valorizzare ancor più il loro gioco, le loro caratteristiche e le loro attitudini.

Come fai a valutare un giocatore?

Diciamo che in questo senso esistono diverse metodologie. Ovviamente per essere sicuri di effettuare una giusta valutazione su un atleta, bisogna seguirlo molto, ovvero seguire numerose partite, osservare e riosservare i suoi movimenti, cercare di esprimere valutazioni oggettive su ciò che esiste di positivo e ciò che magari andrà migliorato. Poi ovviamente bisogna valutare il lavoro in prospettiva per il giocatore.

Pensi che ci saranno grandi colpi a gennaio?

Nel mercato di gennaio sono poche le squadre che ci hanno abituato in passato a colpi clamorosi. Penso che ci saranno degli aggiustamenti, ovviamente, magari anche degli ottimi nomi, come quelli che spesso sentiamo in questo periodo dai rumors di mercato e dai giornali stessi. Io credo che ci saranno buonissimi aggiustamenti, magari tramite soluzioni prestito ma colpi clamorosi temo saranno pochissimi.

Dove interverranno le grandi società italiane come Inter, Juventus e Milan?

Allora analizzando le necessità oggettive di queste squadre credo che al Milan serva come è ben noto una punta di pronto affidamento e attualmente concordo con la dirigenza rossonera sull’ipotesi Maxi Lopez, lo ritengo un ottimo giocatore, professionista serio ed inoltre già maturato sul piano internazionale anche per il suo passato. La Juventus, magari dovrà rivedere qualcosa sugli esterni ed al centro della difesa i nomi sono Hummels, Alex da tempo e in avanti c’è il desiderio Nani ma credo che i bianconeri riusciranno infine a realizzare un buon colpo in Sudamerica vista l’assiduità con cui stanno valutando proprio li. L’Inter invece è vicinissima a Kucka, come sappiamo, un giocatore a mio avviso molto molto forte, e poi sta cercando di stringere in Brasile per Dedè anche se ha forti interessi anche per lo stesso centravanti Damiao, ritengo questi giocatori tutti di alto livello.

La redazione di Calciomercatonews.com