Napoli-Lecce 4-2: Cavani, Lavezzi e Dzemaili stendono i salentini e gli azzurri tornano a volare


CALCIO SERIE A RISULTATO NAPOLI LECCE – Il Napoli dimentica immediatamente la rimonta subita dalla Juventus nell’ultimo incontro e liquida con autorità la pratica Lecce. I partenopei fanno subito capire che aria tira e, dopo 25 minuti ben giocati dai salentini, trovano il gol con Lavezzi, che mette a soqquadro la difesa e porta in vantaggio i suoi. Sette minuti più tardi arriva il raddoppio, la firma è del solito Cavani, imbeccato alla perfezione da Pandev. Al 41′ Maggio fallisce la palla del 3-0 a tu per tu con il portiere, pochi istanti dopo è Dzemaili a calare il tris con una legnata da fuori area. I pugliesi sono alle corde, li salva l’intervallo. Alla ripresa la musica sembra cambiare, tanto che i giallorossi accorciano le distanze al 9′ con Muriel, che realizza la prima rete in serie A. I giallorossi cercano di segnare ancora, ed è lo stesso Muriel ad andare vicino alla doppietta, su colpo di testa, al 18′. Girandola di cambi, il Napoli cerca di addormentare la partita, non ci sono sussulti fino al 37′, quando Cavani trova la quarta rete. A pochi mnuti dallo scadere il Lecce subisce l’espulsione di Di Francesco per proteste, i partenopei hanno gioco facile e poco serve il gol di Corvia allo scadere, finisce 4-2. Il Napoli ritrova la vittoria, Di Francesco ora deve preoccuparsi. La panchina giallorossa balla.

Paolo Bardelli – calciomercatonews.com