Calciomercato Inter, Zarate e Viviano: quando il mercato non è solo in entrata

CALCIOMERCATO INTER ZARATE VIVIANO – Il quinto posto raggiunto prima della pausa invernale è stato un grande traguardo visto l’avvio di stagione, ma per una squadra come l’Inter questo non può assolutamente bastare. Ben venga la serie di quattro vittorie consecutive in altrettante giornate (contro Fiorentina, Genoa, Cesena e Lecce) e il fatto di aver chiuso il 2011 nella parte sinistra della classifica, resta però il fatto che questa stagione è stata finora molto deludente. Sicuramente non si è partiti col piede giusto ingaggiando Gian Piero Gasperini. Dopo non aver ascoltato le sue richieste riguardanti il mercato e aver assistito ai risultati impietosi sia in campionato che in Champions League, è arrivata la decisione di affidare la guida della squadra a Claudio Ranieri. Dopo un inizio certamente non esaltante, Ranieri ha saputo dimostrare di poter reggere la pressione e di dare un’impronta alla sua squadra, soprattutto a suon di risultati positivi in campionato e con la qualificazione agli ottavi di Champions da primi nel proprio girone.
Ora l’obiettivo è quello di rinforzare la rosa. A gennaio ci sarà l’occasione giusta per dare al tecnico nerazzurro i giocatori di cui ha bisogno per tornare competitivi nella massima serie con in Europa. Ma presto negli uffici di via Durini dovranno essere prese anche decisioni per quanto riguarda alcuni giocatori attualmente in organico. In primis bisognerà capire quale destino attende Mauro Zarate. Arrivato dalla Lazio con la formula del prestito con diritto di riscatto (fissato a poco più di 15 milioni di euro), l’argentino ha deluso le aspettative iniziali mettendo in dubbio il proprio futuro. Le sue prestazioni hanno indotto la dirigenza meneghina a prendere tempo e ad aspettare ancora qualche mese per decidere se riscattare o meno l’attaccante. Al momento, comunque, è difficile ipotizzare una sua permanenza a fine stagione.
Chi potrebbe lasciare Milano nel prossimo futuro è, invece, Emiliano Viviano. Julio Cesar sembra essere tornato quello di un tempo e le quotazioni dell’ex portiere del Bologna scendono ogni giorno di più. Una delle ipotesi più accreditate è che l’estremo difensore, il cui cartellino è diviso a metà fra i nerazzurri e il Genoa, parta in prestito a gennaio. Il suo futuro si deciderà poi a fine stagione con la società di Preziosi.

Luca Iannone – www.calciomercatonews.com