Calcioscommesse, nuove indiscrezioni: nel mirino c’è anche Genoa-Lazio dello scorso campionato

CALCIOSCOMMESSE GENOA LAZIO – Dopo la pausa natalizia sono ripresi oggi gli interrogatori per la vicenda del Calcioscommesse. Ad essere interrogato dal Pubblico Ministero Di Martino presso la Procura di Cremona è stato Carlo Gervasoni. Da fonti giudiziarie sarebbero emerse nuove indiscrezioni. Sembrano infatti emersi dubbi riguardo alla partita Lazio-Genoa, partita dello scorso campionato disputata il 14 maggio scorso e terminata 4-2 a favore dei biancocelesti, dopo che sui cellulari di alcuni componenti della cosiddetta ‘banda degli zingari’ sarebbero state trovate tracce dell’aggancio alla cella telefonica di Formello, nei giorni in cui il club biancoceleste era in ritiro pre-partita nel suo centro sportivo sito nella località laziale. Sarebbe poi emersa la presenza di una talpa all’interno della Lega Calcio, una segretaria che avrebbe intrattenuto contatti telefonici con Doni e Bettarini che informava sugli sviluppi delle indagini. Dopo la pausa per il pranzo, l’interrogatorio di Gervasoni è ripreso e dopo di lui sarà la volta di Alessandro Zamperini.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com