Calcioscommesse, Sartor: l’ex difensore ammette contatti da Singapore per acquistare un club italiano

CALCIOSCOMMESSE SARTOR – Arrivavano anche gli acquirenti da Singapore. L’ex difensore del Parma, Luigi Sartor, implicato in Scommessopoli, ha evidenziato davanti al pm Roberto Di Martino che alcuni emissari lo incontrarono per tale affare: “Vennero a trovarmi tre soggetti di Singapore. Ci siamo incontrati nei pressi dell’aereoporto di Bologna. Mi hanno riferito che erano interessati ad acquistare una squadra di calcio investendo fino ad un massimo di 6/7 milioni di euro”. Per Sartor si trattava di un acquisto lecito, per la Procura di Cremona per una finalità illecita: “Sono arrivati due versamenti per un importo complessivo di circa 600.000 euro”.

Francesco Schirru – www.calciomercatonews.com