Lecce – Siena 4-1: il poker dei ragazzi di Cosmi riapre la lotta salvezza, Muriel devastante

LECCE SIENA – Una partita molto entusiasmante e ricca di emozioni quella disputatasi oggi allo stadio Vie del Mare per l’anticipo delle 12.30 della 24esima giornata di Serie A.
I primi 45 minuti sono terminati sul risultato di 1-1, in virtù delle reti di Del Grosso al 25′ e di Muriel al 32′. Le due compagini si sono affrontate a viso aperto rendendosi molto pericolose e creando diverse occasioni. Tra tutti spicca il talento di Muriel che ha fatto decisamente impazzire la difesa ospite con la sua tecnica e la sua fantasia.
Nella ripresa ritmi ancora elevati con un Lecce decisamente a trazione anteriore, anche se il Siena con Calaiò e Destro ha sprecato due occasioni per portarsi in vantaggio. Al Lecce il pari non va bene e Cosmi al 59′ inserisce Bertolacci al posto di Obodo per dare maggiore fantasia alla squadra. Al 67′ un indiavolato Muriel salta cinque uomini e poi si guadagna un calcio di rigore che Di Michele realizza portando in vantaggio i leccesi. Il Siena prova a rendersi pericoloso con Brienza ma all’82’ Cuadrado si beve la difesa toscana e realizza il 3-1.
Al 90′ arriva anche l’espulsione di Blasi per un calcione rifilato a Destro dopo un intervento di quest’ultimo ai suoi danni. Al 93′ Brivio su punizione batte ancora Pegolo portando a quattro le reti della sua squadra.
La partita termina sul 4-1 con il Lecce che raccoglie 3 punti importantissimi per la sua corsa alla salvezza. Per il Siena sconfitta pesante, ora la zona retrocessione è a due soli punti.

Matteo Bellan – www.calciomercatonews.com