Calciomercato Napoli, il futuro è Guidolin

CALCIOMERCATO NAPOLI GUIDOLIN MAZZARRI – Il Napoli e Walter Mazzarri sembrano destinati a separarsi. A pensarla così è Vincenzo Morabito, noto agente Fifa che ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. “Il futuro di Mazzarri? E’ legato al destino di Bigon. L’attuale direttore sportivo del Napoli è legato tantissimo al tecnico toscano. Credo che, se ci si avvierà verso una separazione consensuale e una volta stabilito che Mazzarri andrà via da Napoli, probabilmente ci sarà un cambiamento anche a livello di direzione sportiva. Detto ciò, bisognerà capire quale sarà il destino di Mazzarri e soprattutto capire chi sarà il prossimo allenatore del club partenopeo: le ultime voci mi dicono che c’è un Guidolin in pole position e sono voci che giungono proprio da Udine. In tanti già si chiednono se i caratteri i Guidolin e di De Laurentiis possano essere compatibili, ma è altrettanto vero che Guidolin ha dimostrato di essere un ottimo allenatore. Nel momento in cui De Laurentiis dovrà sostituire un allenatore capace come Mazzarri, dovrà prendere il meglio e in Italia pens o che Guidolin sia il numero uno. Montella? Andrà a Udine e sostituirà proprio Guidolin che andrà al Napoli. Mazzarri, in questo giro, si guarderà intorno. Tanti dicono che andrà alla Lazio, ma ci potrebbe essere anche un anno sabatico. E’ un allenatore esigente e vorrà migliorare. I segnali che mi sono arrivati da Udine sono importanti: Guidolin merita una grande piazza come quella partenopea. Lavezzi? Nell’ambiente calcio si dice che sia destinato ad andare via da Napoli. La destinazione, tuttavia, è ancora tutta da stabilire. L’Anzhi? No, è una situazione da giocatori quasi in pensione, il Pocho può aspirare certamente a piazze più competitive. Oggi, Lavezzi potrebbe giocare tranquillamente anche nel Barcellona: è uno dei pochi calciatori che, per carettistiche, può tranquillamente indossare la casacca blaugrana. Negli ultimi anni Lavezzi è cresciuto tantissimo, &egrav e; un paccato farlo partire nel momento in cui ha raggiunto il top. Ma questo dipenderà dal club, dagli obiettivi e da come la società finirà la stagione, soprattutto se dovesse riuscire a centrare la zona Champions League”.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com