Calcioscommesse, battuta di Palazzi e succede il finimondo: Conte? Non meno di 6 mesi!

CALCIOECOMMESSE PALAZZI CONTE 6 MESI – Un’estate davvero bollente per Stefano Palazzi, procuratore della Federcalcio, che sta vivendo una stagione di lavoro intenso a causa della vicende calcioscommesse. Durante una breve vacanza del procuratore nella costiera amalfitana, si sarebbe scatenato il finimondo a causa di una battuta dello stesso Palazzi,  come riportato dal sito agropolilive.com: “Mentre si intratteneva con alcuni suoi amici davanti ad un bar, questi gli chiedevano la posizione di Conte allenatore della Juventus, riguardo la situazione di Scommessopoli e lui, riferiscono, con aria spiritosa e ironica avrebbe detto: non meno di sei mesi. Lì vicino c’erano alcuni tifosi della Juventus di Salerno i quali avrebbero sentito tutto e hanno cominciato ad insultare. Palazzi è stato preso di mira verbalmente con frasi ingiuriose riguardanti soprattutto i suoi rapporti con Moratti e con la Telecom. Quando dalle parole si stava passando alle mani, il procuratore della giustizia sportiva italiana si è rifugiato nel bar ed è stato protetto dai suoi amici. Dopo di che sono arrivate le forze dell’ordine e i tifosi juventini hanno continuato a gridargli contro,sono aumentati di minuto in minuto. Quando poi l’uomo ha potuto tornare a casa scortato dagli agenti di polizia, i tifosi della Juventus si sono portati sotto la sua abitazione e la contestazione è proseguita li per un paio di ore. Sta di fatto che la gente juventina sta ora cominciando a reagire contro quelle che vengono ritenute ingiustizie e l’episodio capitato a Palazzi ne è una dimostrazione. Non appare escluso che altre forme di protesta possano essere intraprese dai tifosi bianconeri”.

Mauro Piro – www.calciomercatonews.com