Calciomercato Milan: a gennaio caccia al terzino

CALCIOMERCATO MILAN TERZINO – Con una squadra completamente smantellata, orfana di Nesta, Seedorf, Thiago Silva e Ibrahimovic, solo per citarne qualcuno, i tifosi non potevano aspettarsi di meglio. I problemi del Milan sono tanti e riguardano tutti i reparti: dalla difesa all’attacco. L’addio dei senatori ha lasciato dei vuoti incolmabili dall’arrivo dei nuovi arrivati che non possono essere paragonati ai campioni appena citati. Ma tra i problemi maggiori c’è sicuramente la scarsa qualità dei terzini. Se un tempo il Milan poteva contare su gente come Maldini e Cafù, oggi, Allegri deve accontentarsi di Antonini e Abate. Antonini, da centrocampista, è stato trasfromato in terzino da Leonardo ma col tempo ha fatto solo passi indietro. Stesso discorso per Abate, incapace di prendere la linea di fondo e spesso limitato al compitino. Le alternative non hanno migliori qualità. C’è il giovane De Sciglio che fa ben sperare ma ha bisogno di tempo. Mesbah e Didac Vilà sono stati messi sul mercato, Emanuelson per Allegri non può fare il terzino e Constant è inguardabile in quel ruolo. E’ impensabile per una squadra come il Milan non avere un grande terzino. Tutti i più grandi club europei hanno almeno un terzino di primo livello. Per questo, a gennaio, bisognerà tornare sul mercato. E non certo per una soluzione low cost.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com