Milan, così non va: troppi infortuni rendono lo spogliatoio un’ecatombe

MILAN INFORTUNI ROBINHO – In casa Milan la situazione è davvero disastrosa. Oltre a dover fare i conti con la falsa partenza della squadra in campionato, Massimiliano Allegri deve fare i conti anche con i numerosi infortuni che stanno affliggendo la rosa rossonera. Con la ricaduta di Robinho siamo ormai a quota 14 infortunati. Per Roma, c’è anche il rischio di non avere a disposizione neanche Abbiati che che ieri non è si è presentato a Milanello a causa di una importante infiammazione alle vie respiratorie. Allegri si sta parzialmente consolando con il pieno recupero di Bonera e il ritorno anticipato di Yepes dalla Colombia. La situazione, rispetto alla scorsa stagione non migliora, soprattutto dal punto di vista degli infortuni muscolari. Robinho, Pato, Montolivo e Mesbah sono i milanisti che finora si sono dovuti fermare per questi motivi. Assai gravi e preoccupanti appaiono le situazioni di Robinho e Pato. L’ex-Santos rischia di restare vittima della sindrome che, se non debellata, potrebbe distruggere la carriera del «papero»tormentato per 2 anni e 7 mesi da una serie infinita di guai ai suoi muscoli di seta.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com