Home Archivio articoli Calciomercato Roma, Addamiano: ecco miei consigli di mercato per i giallorossi

Calciomercato Roma, Addamiano: ecco miei consigli di mercato per i giallorossi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:41
CONDIVIDI

 

 

CALCIOMERCATO ROMA ADDAMIANO – L’agente FIFA Giuseppe Addamiano esperto di calcio paraguaiano che ha portato in Italia Ivan Piris, è stato intervistato da RomaGiallorossa.it:  

Che lei sappia la Roma è su qualche giocatore sudamericano in particolare?

Beh, non saprei…non ho soffiate di alcun tipo.

C’è qualche talento specifico che porterebbe in Italia di corsa?

Ci sono tanti nomi interessanti. Luis Cardozo, 23 anni, difensore del Cerro Porteño, più di 100 presenze nel club, la Juventus del Paraguay. Ricorda Ivan Cordoba dell’Inter, non è altissimo ma ha un’elevazione importante, bravo nell’anticipo; ci sono anche due attaccanti paraguayani davvero molto interessanti. Il primo è Enzo Prono, classe ’91, che gioca nel Sol de América e ha il passaporto comunitario, e ricorda per movenze Di Vaio. Il secondo, senza alcun dubbio, Mauro Caballero, classe ’94 del Libertad, membro dell’Under 17 paraguayana. Ma sta firmando con il Porto…

Girano voci di un interesse attempato per Casemiro. Sa dirci qualcosa di più?

Casemiro è forte, quando l’ho visto giocare mi ha impressionato, il problema è che gioca poco. Dovrebbe giocare con più continuità in Brasile, prima di andare in Italia, secondo il mio parere. Le sue caratteristiche sono da Campionato Italiano o Spagnolo. Ha però bisogno di quel minutaggio che gli garantisca fiducia nei suoi mezzi ed esperienza.

Riguardo alla Roma, è riuscito a vedere qualche spezzone di qualche partita?

Ho visto Genoa-Roma, Domenica vorrei vedermi Roma-Palermo (posticipo ore 20:45, ndr). Lamela classe ’92, Florenzi classe ’92, Marquinhos addirittura classe ’94. E’ un progetto che mi piace. Serve solo pazienza, e i risultati arriveranno.”

Tachtsidis?

Anche lui è giovane. Le critiche? Ha piedi buoni, sicuramente la rapidità non è la sua dote, ne ha altre interessanti, ha un buon palleggio, ma deve ambientarsi alla Serie A, per come la vedo io.

E Zeman stravede per lui. A proposito, pare che il Boemo sia additato da alcuni come il responsabile di quest’altalena di risultati

Roma è una piazza molto esigente. Comunque a Parma non si doveva giocare. La Roma è stata penalizzata sicuramente da quel campo, da quanto ho visto dagli highlights. A sprazzi ho visto una grande Roma in campionato. Diamo tempo al tempo.

Piris? Lei lo ha sempre difeso, e i frutti cominciano ad arrivare. Come diciamo da inizio stagione, serve pazienza

Ivan è un grandissimo professionista ed è molto intelligente. Pensate che già parlucchia italiano. E’ giovane e tosto, vediamo che livelli raggiungerà. Il problema è la piazza esigente. Con i ragazzi ci vuole tempo e pazienza, ma a Roma è difficile.

 

 

Giacomo Novara – www.calciomercatonews.com