Calciomercato Juve, arriverà un attaccante ma non verrà da Roma! Milan con il 4-2-3-1 è necessario acquistare… La parola all’Esperto

 

ESPERTO MERCATO – Ben ritrovati con un nuovo appuntamento con il nostro esperto di mercato che risponderà alle domande che ci avete spedito. Prima di tutto vi ricordo di divenire fan della pagina personale su Facebook, cliccando qui, da questa pagina è anche possibile postare la domande da rivolgere all’esperto.

 

Salve esperto, questa volta concordo quasi su tutta la sua analisi! Il modulo di riferimento deve essere secondo me il 4-2-3-1 e nonostante Bojan faccia benissimo in quel ruolo bisogna tenere conto che contro le grandi squadre giocare con le 4 punte è pericoloso, va cercata una variante anche perchè Bojan ha grandi doti offensive ma in quelle difensive lascia ancora desiderare non crede? Riguardo il mercato secondo me 2 elementi non bastano a risollevare le sorti della squadra! Il difensore centrale è importante, è vero deve avere doti di regia ma soprattutto secondo me deve essere un difensore veloce, bravo nei recuperi non crede? Per quanto riguarda il nome secondo me Yanga-Mbiwa è l’unica opzione vantaggiosa e possiede secondo me i requisiti necessari! Per altri giocatori ci vogliono esborsi superiori tra i 15 ed i 20 mln sempre che te li cedano quindi secondo me sono ipotesi poco realizzabili per gennaio anche perchè devi prendere altri giocatori, non crede? Riguardo al fantasista anche qui ci vuole un giocatore in grado di saltare l’uomo ma con doti di rifinitura e soprattutto in grado di garantire un buon apporto di goal! Io sostengo che Eriksen sarebbe l’ideale ma come dice lei è difficile portarlo via a gennaio a meno che fai un offerta che questo Milan non può permettersi di fare, ma il giocatore piace e spero che se non a gennaio almeno si lavori da qui a giugno per battere la concorrenza! Ecco perchè avevo pensato a Markovic che anche se giovane si sta facendo valere in Europa League, poi quest’anno possiamo permetterci di lanciare i giovani ma il costo non deve esser spropositato per cui se non sarà il serbo potrebbe essere un suo coetaneo! Riguardo al resto del mercato è vero che di mediani c’è ne sono anche troppi in teoria compreso Nocerino che a Palermo mi è piaciuto ma partendo da quella che sarà secondo me la coppia titolare ossia Montolivo Muntari, con Ambro e De Jong prime alternative, riprendendo quello che alcuni esperti hanno sostenuto il gioco del Milan si basa su Montolivo, che però non è una macchina e dato che in rosa nessuno ha doti a lui simili anche qui è necessario secondo me intervenire con una soluzione low coast! Ecco perchè avevo apprezzato l’idea Cigarini che sta facendo molto bene poi l’uscita del suo procuratore mi è parsa significativa non crede? Riguardo al resto se Allegri riesce a valorizzare davvero Constant come terzino credo che il problema se non risolto definitivamente almeno si potrebbe rimandarlo a giugno non crede?Concludo con l’attacco dove dobbiamo aspettare il recupero di Pato e diciamo anche Pazzini per giudicare ma premesso che si voglia puntare su questi 2 è chiaro che in un campionato italiano non si può non avere una punta fisica necessaria a sbloccare determinate situazioni non crede? Se Niang non sarà giudicato adatto bisognerà provvedere con una soluzione low cost stile Maxi Lopez non crede? Concludo, servono assolutamente un difensore centrale ed un fantasista per innalzare la qualità della squadra, ma questa va anche completata con operazioni minori per non farsi trovare impreparati in emergenze se si ambisce ancora a quel famoso terzo posto fissato come obbiettivo stagionale, che permetta di tenere i conti a posto e programmare serenamente il futuro! Saluti Francesco.

 

Caro Francesco ben ritrovato, mi trovi sostanzialmente in linea con quanto hai detto, ma partiamo con ordine. Riguardo Bojan è vero, non offre grande contributo in fase di non possesso, ma entrambi gli esterni (Emanuelson ed El Shaarawy) offrono sempre grande supporto ai compagni ripiegando costantemente, lasciando di fatto in attacco solo la punta e il trequartista centrale. Sul difensore centrale sono abbastanza d’accordo, ma bisognerà vedere se il Milan sia disposto a pagare a gennaio una cifra comunque significativa per un giocatore che a distanza di pochi mesi potrebbe arrivare a Milanello a zero. Per cui non è da escludere che già da febbraio il Milan si accordi con il francese e nel frattempo decida di destinare le risorse disponibili su altre operazioni. Sul terzino sinistro sono d’accordo con te, Constant è un giocatore che ha doti importanti e se riuscirà ad adattarsi bene al ruolo di terzino sinistro il Milan potrà stare tranquillo almeno per un pò, perchè tra il guineano e De Sciglio la corsia sinistra è coperta.  Riguardo un vice Montolivo credo tu abbia ragione, ma credo che in questo caso le operazioni da compiere in uscita dovrebbero essere diverse. Per il solito discorso legato al bilancio, il Milan infatti non può permettersi di tenere in rosa un numero spropositato di centrocampisti, e se per il posto di “qualità” diventerebbe un discorso tra Montolivo ed il suo vice, per quello di “quantità” diventerebbero tantissimi i pretendenti ad una maglia. Riguardo il discorso attaccante il discorso è analogo, io credo che al Milan serva di più un giocatore che possa giocare nei tre dietro alla punta, ruolo nel quale attualmente ha poche alternative ad El Shaarawy ed Emanuelson soprattutto. Non credo dunque, al di la delle caratteristiche fisiche, che i rossoneri decidano di comprare un altro attaccante da mettere in ballottaggio con Pato e Pazzini, tre per una maglia diventano troppi. Credo che questa ipotesi sia possibile solo qualora Pato e Pazzini continuino a non offrire il rendimento che gli viene richiesto e che ci si aspetta da loro.

 

Buonasera, la partita con l’Inter ha evidenziato ancora una volta la grande lacuna della Juventus, l’attacco. A mio avviso Bendtner non è all’altezza, Giovinco mi sta deludendo molto e forse a livello psicologico non regge la pressione della grande squadra, l’unico nostro attaccante all’altezza è Vucinic. Allora le chiedo ci sono davvero le possibilità concrete che a gennaio arrivi un giocatore importante in quel ruolo? Se la risposta è si, chi potrebbe arrivare?

 

La dirigenza bianconera sta giù lavorando per gennaio, portare un attaccante importante a Torino è l’obiettivo primario. Nelle ultime ore si è tornato a parlare di una possibile pista che porta a Roma, dove uno tra Destro e Osvaldo potrebbe essere di troppo nella capitale e potrebbe arrivare a Torino magari in uno scambio con Matri, bene questa pista è assolutamente da escludere! Le alternative ci sono i nomi restano i soliti, Llorente resta a mio avviso il più probabile, Villa continua ad essere monitorato così come Drogba e Huntelaar, escluderei invece la pista che porta ad Erick Torres, i bianconeri sono alla ricerca di una certezza, non di un altra scommessa. Alla Juve serve un giocatore che possa dare un contributo importante da subito. Ovviamente, in questo periodo dell’anno non ci sono trattative avviate concretamente, ma soltanto contatti preliminari, per avere sviluppi significativi bisognerà attendere che i contatti diventino più frequenti e questo accadrà non prima di dicembre.

 

Avete domande o curiosità di mercato alle quali vorreste avere una risposta? Postate le vostre domande nella pagina personale di Facebook che trovate ad inizio articolo, vi risponderà il nostro esperto. Cosa aspettate?

 

Un abbraccio dal vostro esperto di mercato.