Home Archivio articoli Calcio Estero, Ira sul Psg anti arbitri: Ecco i soliti italiani…

Calcio Estero, Ira sul Psg anti arbitri: Ecco i soliti italiani…

CONDIVIDI

 

 

CALCIO ESTERO PSG ITALIANI – A seguito dello sfogo di fronte alle telecamere di Carlo Ancelotti e Leonardo contro gli arbitri francesi dopo Montpellier – Psg, Frédéric Antonetti l’allenatore del Rennes avversario quest’oggi della formazione parigina come riporta Il Corriere dello Sport si è augurato che i direttori di gara francesi non si facciano manipolare dalle recriminazioni dell’allenatore e del dirigente del club parigino: “Non so se Leonardo ha parlato in quel modo dopo Montpellier per mettere pressione agli arbitri. A me basta che non ci siano errori arbitrali a loro favore. Di sicuro il Psg è sempre stato arbitrato normalmente: le decisioni arbitrali su Sakho e Lavezzi erano corrette. Ora non vorrei che ci siano errori favorevoli ai parigini in seguito a quelle frasi di Leonardo. La loro panchina ha un modo di fare molto italiano. L’unica volta che ho affrontato il Psg di Ancelotti, nell’intervallo si era lamentato molto contro l’arbitro”. Lamentele che per Antonetti avrebbero prodotto un effetto positivo per il Psg che dopo aver chiuso sullo 0-0 i primi 45’, si era imposto per 3-0 grazie alla tripletta di Nené: “Devo dire che tra i personaggi puliti ed educati che si vedono alla televisione e quelli che io ho visto nei corridoi quel giorno, c’è una bella differenza: là ho visto i veri italiani”. Tutti gli italiani di casa Psg sono rimasti stupiti dalle frasi dell’allenatore del Rennes, che ieri pomeriggio ha cercato di smorzare i toni: “Quando ho detto che è una squadra di “italiani” volevo dire che gran parte dello staff e dei giocatori hanno esperienza in Serie A, e hanno portato a Parigi la cultura “de la gagne”. Io rispetto molto Ancelotti, è un onore avere un allenatore così vincente nel nostro campionato”. Per non fomentare polemiche, e non certo perché lusingato dalla rettifica del collega, Ancelotti, ieri in conferenza stampa si è rifiutato di replicare alle dichiarazioni del rivale, ma è tornato a tornato a parlare dell’espulsione di Sakho: “Non sono io a dire che è ingiusta, ma il regolamento. Il Psg non ha fatto polemiche ad arte per influenzare gli arbitri”.

 

Giacomo Novara  – www.calciomercatonews.com