Calciomercato Milan, i rossoneri vogliono Mijailovic

Milan News Mercato- “Stiamo ricostruendo e stiamo cercando nei migliori 100 giovani del mondo i nostri nuovi campioni del futuro. Pensi che abbiamo un giocatore di 15 anni,  Hachim Mastour, che è straordinario, con piedi riesce a segnare nel cesto della pallacanestro. Ed è un classe 1998”. Parole di Silvio Berlusconi, il presidente del Milan che ha sempre mostrato un debole per i giovani fenomeni. E’ dunque verosimile la voce che vuole il Milan su Srdjan Mijailovic, classe 1993 della Stella Rossa Belgrado. Il ragzzo ha già esordito con la nazionale maggiore contro la Francia e per molti talent scout assomiglia all’ex juventino Vladimir Jugovic, che tanto bene fece in Italia sia con i bianconeri sia con la Lazio. Paolo Greatti, docente per i corsi dedicati ai talent scout della Football Workshop, ha detto la sua sul giovane talento serbo in un’intervista rilscita a calciomercato.com: “È un centrocampista centrale, mediano metodista con caratteristiche da incontrista, dotato di buoni tempi di gioco e buon senso tattico. È un vertice basso dinamico, dotato di facilità di corsa, reattività nel breve e velocità in progressione. Troppo leggero per il calcio italiano? No, al contrario, è un centrocampista centrale con naturale predisposizione ed abilità alla fase di interdizione dove recupera numerosi palloni con ottimi tempi di intervento sia nel gioco palla a terra sia nel gioco aereo. In fase di non possesso palla e’ da sottolineare la straordinaria scelta di tempo negli interventi in scivolata, con cui riesce spesso a catturare palloni e a interrompere l’azione avversaria senza commettere fallo. In fase di possesso palla evidenzia buoni tempi di gioco e partecipa alla manovra con buona abilità di palleggio e buona visione di gioco. Come stile di gioco alterna bene sia il fraseggio corto che i cambi campo ed è capace di verticalizzazioni precise. Buoni i tempi di inserimento  palla al piede in fase offensiva: dalla media distanza calcia di destro in porta con forza e precisione. Sa stare in campo come un veterano, concentrato e determinato per tutta la gara, è un centrocampista centrale di sicuro affidamento e di buon rendimento. Ha già un bagaglio di esperienze importante a livello europeo. E’ un classe 93 di grande prospettiva che può interessare a tutte le big italiane. Ritengo sia nell’immediato già pronto per il campionato italiano e ha le potenzialità per giocare in breve tempo in un top club“.

Elmar Bergonzini-www.Calciomercatonews.com