Home Archivio articoli Juventus, Conte furioso con Guida: E’ una vergogna, non può dirmi che...

Juventus, Conte furioso con Guida: E’ una vergogna, non può dirmi che non se l’è sentita

CONDIVIDI

JUVENTUS CONTE GUIDA – Al 93′ di Juventus-Genoa, tutta la squadra bianconera esplode. Quando tutti capiscono che Guida non darà il rigore, gli juventini si fiondano dall’arbitro di porta Romeo il quale dice che è rigore. Ora è il Genoa a protestare ma Guida ha già deciso: è solo calcio d’angolo. Antonio Conte non ci sta ed è furioso cominciando ad urlare “vergogna”. Protestano tutti, Storari urla, Lichtsteiner si fa ammonire. Conte non si placa nemmeno quando arriva in sala stampa e racconta una versione che, se confermata sarebbe gravissima: “Romeo ha detto che era rigore – racconta l’allenatore della Juve -, ma Guida mi ha spiegato che non se l’è sentita di fischiarlo. Adesso basta, accetto che mi si dica “non ho visto”, non che non se l’è sentita. Questo non è calcio, noi lavoriamo tutta la settimana e vogliamo equità. Oggi tutti hanno visto: c’erano rigori su Pogba e Vucinic, ha dato solo tre minuti di recupero nonostante le perdite di tempo. Siamo esseri umani, possiamo sbagliare, ma dobbiamo prenderci le responsabilità. Pure un cieco lo avrebbe visto quel fallo di mani: le braccia sono scomposte, non devono stare in aria. Se dobbiamo far passare l’asso per una figura non mi sta bene”. Conte è irrefrenabile: «C’è un regolamento, non c’entra che il tocco sia volontario o no se si entra con le braccia larghe. Non c’è da fare chia- rezza, qui c’è un rigore clamoroso. Che ci stanno a fare i giudici di porta? Che modo è? C’è da dire “lascio il patentino e me ne vado”. Se vogliono sbagliare, che sbaglino. E ripeto: quando ci saranno errori pro, che nessuno rompa le scatole. Mi auguro che quello di Guida non sia un pensiero comune. Vado a casa con mille brutti pensieri. Se fosse capitato a Bonucci domani (oggi, ndr) sai che titoloni sui giornali… Mi chiedete se dopo Catania (gol buono annullato a Bergessio e rete irregolare di Vidal, ndr) è cambiato qualcosa con gli arbitri? Altra domanda per favore. E non parlatemi di squalifica: ci manca solo quello dopo aver visto cosa è successo stasera e aver detto solo “Vergogna”».

Stella Dibenedetto – www.calcioemrcatonews.com