Home Archivio articoli Calciomercato Milan, ecco perchè il Milan non ha rilanciato su Dedè. Le...

Calciomercato Milan, ecco perchè il Milan non ha rilanciato su Dedè. Le alternative al brasiliano sono… La parola all’Esperto

CONDIVIDI

 

ESPERTO MERCATO – Ben ritrovati con un nuovo appuntamento di mercato con il nostro esperto che risponderà alle domande che avete postato. Prima di tutto vi ricordo di divenire fan della pagina personale su Facebook, cliccando qui, da questa pagina è anche possibile postare la domande da rivolgere all’esperto.

 

Pare sfumato l’arrivo di Dedè. Secondo le sue informazioni come si muoverà il Milan in difesa? Via Yepes e magari anche Mexes e dentro uno tra Astori e Benatia? E a centrocampo, con il probabile addio di Flamini,cambierà anche la situazione di Nocerino (che sembrava destinato a essere ceduto) o il Milan lascerà partire entrambi (più magari Traorè ed Emanuelson) per avere i soldi necessari per Kucka e un altro centrocampista (io spero sempre in un ritorno di fiamma per Nainggolan)?

 

Caro Marco ben ritrovato, Dedè è sfumato, il Cruzeiro ha presentato un’offerta molto valida, ma quello che ha tagliato fuori definitivamente i rossoneri sono state le tempistiche della trattativa. Galliani non compierà operazioni di questa portata fino a quando il Milan non avrà la certezza di partecipare almeno al preliminare della prossima Champions League, ci sono esigenze di bilancio che hanno la precedenza e serve dunque una pianificazione precisa. In sintesi il Milan non era nelle condizioni in questo momento di rilanciare. I nomi dei possibili arrivi sono comunque diversi, oltre ai due che hai citato tu non escluderei definitivamente Ogbonna ma non escluderei neppure l’ipotesi che il rinforzo possa venire dall’estero. Chiriches continua a piacere molto ai rossoneri che in questo ultimo periodo hanno riiniziato a visionarlo con costanza. Riguardo  Astori personalmente continuo ad essere poco convinto, onestamente punterei su altro. Riguardo il centrocampo, nonostante le smentite, credo che Kucka arriverà, con lui ci saranno Cristante e un altro nuovo acquisto anche se è ancora presto per sbilanciarsi sul nome. Nainggolan continua a piacere, per cui non è da escludere che il Milan decida di puntare su di lui, so che Galliani ne aveva già parlato con Cellino tempo fa anche se non mi risulta ci siano stati altri contatti di recente. Come sai però le alternative al cagliaritano non mancano e i nomi accostati ai rossoneri sono moltissimi, difficile dire ora chi la spunterà anche perchè Galliani starà molto attento alle opportunità che si presenteranno e alla fattibilità economica dell’operazione. Riguardo i partenti posso dirti che la situazione di Flamini è ancora in bilico, mentre partiranno sicuramente Traorè e Nocerino. Leggero dubbio su Emanuelson, anche se probabilmente l’olandese ripartirà subito.

 

Salve esperto, grazie per la risposta, credo che molti esperti giornalisti e a volte siano un pò troppo spericolati quando si parla di Juve ed Inter! Marotta l’altra sera è stato chiaro in Italia non ci si possono permettere colpi da 30-40 mln e se non lo può fare la Juve non vedo come l’Inter che probabilmente non farà la Champions possa prendere sia Sanchez che Paulinho o Eriksen con 70 mln di passivo ed avendo bloccato gìa giocatori come Icardi e altri giovani spendendo già un bel gruzzoletto! Insomma un pò di misura non farebbe male a nessuno! Tornando al Milan, che secondo me sta seguendo la strada migliore, ho un pò di dubbi sulla sua tesi! Saponara gioca da trequartista ma parte da molto lontano, la conferma che giocherà a centrocampo l’ha data lui in un intervista recente ad un canale tematico milanista dicendo di vedersi in un ruolo alla Montolivo ! Francamente per le sue qualità di visione di gioco cosi some fece Seedorf sarebbe più naturale giocare come mezz’ala che come punta esterna a destra dove peraltro sarebbe assai limitato come accade con il Boa! Secondo me il centrocampo con Kucka -Monto, Saponara, Boateng, Cristante e De Jong più un Jorginho o magari Quintero sarebbe secondo me già completo e davvero di elevata qualità e fisicità! Per cui credo che riguardo l’attacco, qui non concordo con lei, ci sarà un acquisto importante! Il tridente vede 2 sole caselle piene, Balo ed El Shaarawy, con Pazzini e Niang,ancora troppo giovane ed immaturo per diventare titolare,prime alternative! Detto questo bisogna capire che fine faranno Robinho e Bojan! Io credo che debba arrivare un 10 per completare il reparto offensivo, un titolare all’altezza degli altri 2! Al milan manca una mezza punta che possa garantire goal, assist ed imprevedibiltà che ne Boa ne Binho o Niang hanno dato! La stessa Berlusconi ha affermato che si stanno mettendo da parte risorse per un colpo e lo stesso Milan aveva pensato a Pastore a gennaio per sostituire Robinho! Insomma dalla cessione del brasiliano e quella probabile di Emanuelson arriverebbe un gruzzoletto da permettere secondo me di programmare un operazione alla Balo anche perchè si risparmiano quasi 12 mln di ingaggio quindi le risorse ci sarebbero bisogna solo capire chi completerà il tridente futuro e chi sarà il sostituto di Bojan se non verrà riscattato! Ci sono novità su Dedè ? Saluti Francesco

 

Caro Francesco, concordo con te su alcune “sparate” sul mercato dell’Inter, io sostengo da tempo che l’Inter non tornerà ad investire risorse esagerate per il mercato per cui non mi aspetto colpi da 30-40 milioni come sostiene qualcuno. Passando al Milan continuo a non essere tanto convinto del ruolo di Saponara. Lascia stare quello che il giocatore stesso ha dichiarato, Allegri (sempre che il mister del prossimo anno sarà lui) si è sempre mostrato molto attento agli equilibri della squadra e spesso ha schierato Boateng ed Emanuelson nel tridente d’attacco e non nei tre di centrocampo perchè ritenuti troppo offensivi e perchè (soprattutto l’olandese) poco convincenti in fase di copertura. Saponara è un giocatore che conosco bene e onestamente trovo difficile credere che in questo momento Allegri lo schiererebbe nei tre di centrocampo nel suo Milan, perchè il ragazzo ha si ottime qualità tecniche, ma non è molto propenso alla fase difensiva. Certo, con una adeguata preparazione durante il periodo estivo il Milan potrebbe provare a lavorare sul ragazzo cercandolo di adattare maggiormente al ruolo di mezz’ala, ma in questo momento, credimi, non sarebbe in grado di svolgere la fase difensiva come predilige il mister.  Per cui almeno per il momento la tua tesi non trova grandi riscontri, sono le stesse scelte di Allegri passate e recenti che vanno in contrasto con quanto dici. Inoltre paragonare Saponara a Montolivo è completamente sbagliato, in comune hanno solo i piedi buoni, ma per il resto hanno caratteristiche diverse. Riguardo l’attacco io credo che partiranno sia Robinho che Bojan, per cui i rossoneri qualcosa sicuramente faranno, ma continuo a sostenere che la maggior parte delle risorse la società le investirà sulla difesa e sul centrocampo, in quanto l’attacco è probabilmente il reparto più forte allo stato attuale. Quindi ti chiedo, se il Milan farà un grande colpo perchè dovrebbe investire sull’attacco piuttosto che su difesa a centrocampo nonostante l’attacco (seppur incompleto) sia comunque il reparto più forte? Detto questo non escludo che possano arrivare giocatori importanti, ma non mi aspetto neanche un top player come Balotelli. Riguardo Dedè come saprai è stato acquistato dal Cruzeiro, che è stato bravo a sfruttare il momento e ha formulare un offerta importante bruciando tutti. Il Milan fin quando non avrà la certezza di partecipare almeno ai preliminari della prossima Champions League non potrà compiere operazioni di tale portata economica, per cui non era nelle condizioni di rilanciare.

 

Avete domande o curiosità di mercato alle quali vorreste avere una risposta? Postate le vostre domande nella pagina personale di Facebook che trovate ad inizio articolo, vi risponderà il nostro esperto. Cosa aspettate?

 

Un abbraccio dal vostro esperto di mercato.