Calciomercato Inter, gli ingaggi dei senatori pesano sul bilancio, Moratti ascolterà il cuore o deciderà la loro cessione?

 

 

CALCIOMERCATO INTER INGAGGI SENATORI – Il presidente dell’Inter Massimo Moratti nelle prossime settimane si troverà di fronte a un rebus di non facile soluzione. Infatti Cambiasso, Stankovic, Milito, Zanetti e Samuel, i 5 senatori della squadra nerazzurra, discuteranno con la dirigenza l’eventuale rinnovo del loro contratto in scadenza. I primi tre hanno l’attuale contratto che scadrà entro il 2014 mentre per Zanetti e Samuel scadrà a fine stagione, ma l’Inter, secondo le stime di Corso Vittorio Emanuele, chiuderà il bilancio 2013 con un rosso di una cinquantina di milioni, che corrispondono alla metà dell’attuale monte ingaggi. Monte ingaggi sul quale i 5 senatori pesano per oltre 30 milioni. Per questo Moratti ancora non ha preso una decisione definitiva: se seguire le ragioni del cuore o del bilancio. Infatti anche il prolungare i rispettivi contratti fino al 2015, se da un lato consentirebbe di risparmiare 10 milioni nel breve periodo, dall’altro proietterebbe fino al 2015 il rapporto con i giocatori.

 

 

Giacomo Novara – www.calciomercatonews.com