Palermo, Miccoli shock, segnalava l’arrivo della Polizia ai figli dei boss

PALERMO MICCOLI POLIZIA BOSS – Brutta aria a Palermo dove i tifosi sono ovviamente delusi per la retrocessione in Serie B, i rosanero tornano nel campionato cadetto dopo nove anni di massima serie. Ma purtroppo c’è un altro fatto ben più grave che è venuto alla ribalta in questi giorni e riguarda il capitano Fabrizio Miccoli. Il giocatore è indagato per accesso abusivo a sistema informatico, ma soprattutto sono uscite alcune intercettazioni che riguardano il suo rapporto con i figli di noti boss mafiosi. In una di questa Miccoli avvisava i figli di non andare al campo di allenamento perché c’erano i nuovi poliziotti. Duro Zamparini: “Vada via, deve cambiare aria“.

Fonte: Gazzetta dello Sport.

La redazione di Calciomercatonews.com