Calciomercato Juventus, Berardi: i bianconeri e il Sassuolo pronti a chiudere, agli emiliani Leali e Boakye

 

 

CALCIOMERCATO JUVENTUS BERARDI – La Juventus e il Sassuolo sono vicinissimi a chiudere l’accordo per il passaggio di Domenico Berardi al club bianconero. Contatti continui e rapporti ottimi. Decisiva la figura di Giovanni Rossi, ex ds dei neroverdi (tuttora stimatissimo in Emilia) e dal 2010 responsabile del settore giovanile bianconero. Ma sul giocatore ci sono anche il Borussia Dortmund, segnalato in tribuna la scorsa settimana a Lanciano, mentre gli osservatori di Manchester United e Manchester City lo hanno seguito dal vivo per quasi tutta la stagione. Nonostante la concorrenza, la pole position della Juventus è sempre più granitica. Forte di un feeling instaurato negli anni (vedi i prestiti dei vari Boakye e Chibsah) e del desiderio del patron Giorgio Squinzi di non voler cedere l’attaccante all’estero. Si sussurra che il signor Mapei, presidente di Confindustria, preferirebbe avvantaggiare le aziende italiane nella corsa al suo gioiello. Secondo i ben informati quella tra Juventus e Sassuolo sarà un’operazione allargata. Alla metà di Berardi (valutata 3,5 milioni di euro) i dirigenti bianconeri contano di arrivare con un investimento minimo a livello di contanti. Le contropartite oggetto di ragionamenti sono diverse. Nicola Leali (chiesto anche dal Novara) è il primo nome della lista: in caso di promozione degli emiliani (oggi il 4° match point) il portiere della Juventus (attualmente alla Virtus Lanciano) è destinato a disputare un campionato nella massima serie con i neroverdi. Un prestito secco, con l’unico scopo di vederlo giocare con continuità. A Sassuolo (Parma permettendo) potrebbe rimanere il centrocampista Chibsah e i neroverdi confermerebbero volentieri pure la punta Boakye. Di quest’ultimo, ora in comproprietà tra Juventus e Genoa, gli emiliani potrebbero ottenere il 50 per cento del cartellino. Nei discorsi è rientrato anche Simone Zaza attualmente all’Ascoli ma di proprietà della Sampdoria e nel mirino di diversi club. Juventus e Sampdoria hanno cominciato a discutere di una compartecipazione. Il progetto è quello di lanciare l’attaccante in blucerchiato per poi riportarlo a Torino nel 2014. In caso contrario, non è da scartare un’ipotesi emiliana, ovviamente via Juventus.

 

Giacomo Novara – www.calciomercatonews.com