Cagliari-Lazio 1-0, voti e pagelle della Gazzetta dello Sport: Thiago Ribeiro da applausi, Kozak e Klose già in vacanza

CAGLIARI LAZIO VOTI PAGELLE – La Lazio di Petkovic chiude il campionato perdendo a Trieste contro il Cagliari e finendo al settimo posto in classifica, alle spalle della Roma. Mai come quest’anno, sarà importante la finale di Copp Italia con le due squadra romane chiamate a vincere per salvare la stagione. Ecco voti e pagelle:

CAGLIARI 7

AVRAMOV 6,5 Stile approssimativo ma efficace, prima su Candreva poi su Cana, quando rischia la testa con l’impatto sulla traversa.

DESSENA 6,5 Parte soffrendo Lulic, finisce in crescendo. Il gol pare quasi una logica conseguenza.

ROSSETTINI 6,5 Perde un pallone sanguinoso in avvio. Poi cresce.

ASTORI 6,5 Un’insicurezza in mezzo a tanti ottimi interventi.

AVELAR 6,5 Con i cross non è serata, poi piazza un tunnel a Candreva e stampa il pallone sulla traversa con una giocata memorabile.

NAINGGOLAN 6 Non è match di gran combattimento, si limita all’indispensabile.

CONTI 6 Un’imbucata per Ibarbo e qualche polemica con Candreva.

ERIKSSON 6 Un gol fatto glielo nega Dias. Motorino affidabile.

IL MIGLIORE THIAGO RIBEIRO 7 Piede caldo: sempre lo stesso giochino e sempre avversari mandati al bar.

COSSU 6,5 Che impatto: suo il destro perfetto sulla testa di Dessena.

PINILLA 6 Di tacco e di punta, senza mai affondare il colpo però.

SAU 6 Passerella che sa di premio per l’azzurro.

IBARBO 6,5 Una bellezza quando abbassa la testa e comincia a pedalare. Un paio di delizie tecniche nella ripresa (Nenè s.v.)

ALL. PULGA-LOPEZ 6,5 Non era facile mantenere alta la motivazione

LAZIO 5

MARCHETTI 6 Attento su Thiago Ribeiro in avvio, poi deve preoccuparsi solo degli insulti dei suoi ex tifosi.

BIAVA 5,5 In affanno, Thiago Ribeiro è storia complicata. (Ederson s.v.)

DIAS 5,5 Salva un gol fatto su Eriksson, poi una frittata su Sau. Gioca d’anticipo, non sempre con successo.

CANA 6,5 Si arrangia con il fisico. E sì che non era una serata semplice contro Ibarbo.

KONKO 5,5 Si preoccupa non si sa di chi.

GONZALEZ 5,5 Non sta bene e si vede: in campo zoppica.

IL MIGLIORE CANDREVA 6.5 I tiri in porta sono solo suoi.

LEDESMA 6 Legna tanta, fosforo poco.

ONAZI 5,5 Un passo indietro, forse pure due.

LULIC 5,5 Parte che sembra un treno e mette sulla testa di Kozak un cross d’oro. Poi ingolfa il motore.

KLOSE 5 Si vede poco, pure perché poco assistito. E certo che dialogare con Kozak non è proprio semplice.

KOZAK 4,5 Un gol mangiato che grida vendetta e i soliti evidenti limiti tecnici.

FLOCCARI 6 Subito pericoloso di testa, poi poco altro.

All. PETKOVIC 5,5 Deve centellinare le energie per il derby di Coppa Italia. E quello fa, anche perché da San Siro non arrivano notizie confortanti.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com