Calciomercato Inter, retroscena Moratti Thohir: ecco chi ha riaperto la trattativa con il magnate indonesiano

 

 

 

CALCIOMERCATO INTER RETROSCENA MORATTI THOHIR – Giovedì scorso, Massimo Moratti ed Erick Thohir sono andati vicini a veder andare in fumo il lavoro di mesi dei rispettivi studi legali e finanziari. Infatti quella bozza di contratto che era stata modificata dai legali di Thohir poco prima del pranzo in alcuni punti chiave non lo lasciavano tranquillo il presidente nerazzurro. Thohir si teneva le mani troppo libere sui programmi a lungo termine. Mancavano dei commitments (impegni vincolanti) sulle strategie per i prossimi anni e non era chiaro l’accollamento di parte del debito. Si è rischiato davvero il gelo, da cui il nervosismo di Moratti al rientro in ufficio nel pomeriggio. A quel punto, come rivela La Gazzetta dello Sport, molto importante per ritrovare tutti il sorriso è stata la mediazione di Angelomario, il figlio del presidente che è tornato in motorino nell’hotel di Thohir per far capire al tycoon e al suo potente socio che la revisione di alcuni punti avrebbe potuto portare vantaggi ad entrambe le parti. Solo lì gli indonesiani hanno capito fino in fondo quanto l’Inter sia importante per i Moratti e viceversa. Quanto fosse indispensabile metterci passione, pur restando businessman che muovono milioni di euro. Non a caso i toni venerdì mattina erano molto diversi e le parti hanno deciso di rimettersi al lavoro per rifinire l’accordo. Da lì lo slittamento delle firme: prima bisognerà scambiarsi nuovamente tutte le carte. A meno di colpi di scena, l’accordo sarà ratificato entro un paio di settimane.

 

 

Giacomo Novara – www.calciomercatonews.com