Guinnes Cup, Buffon: Sono tornei che servono a trovare la forma migliore, in Supercoppa vedrete la vera Juve

JUVENTUS BUFFON / La Juventus ha concluso all’ultimo posto la ‘Guiness International Champions Cup’, dopo aver perso la notte scorsa, ai calci di rigore, il derby italiano con l’Inter. Nessuna vittoria per i bianconeri, che avevano perso ai calci di rigore anche la prima partita contro l’Everton e per 3-1 la seconda contro i Los Angeles Galaxy. Il bilancio della competizione, comunque, a parte i risultati, è molto positivo secondo il parere del capitano bianconero Gianluigi Buffon. Il portierone juventino sa bene che in questa fase della stagione ciò che più conta non sono i risultati… “Se sono felice di aver partecipato a questo torneo? Sì. Sono tornei che servono a trovare la forma migliore – ha commentato a fine gara Buffon – Pertanto il risultato, secondo me, è un qualcosa di non così importante. Ma per noi giocatori, sopratutto quelli che si aggregano alla squadra più tardi, si rivelano delle partite preziose per trovare la forma e la condizione fisica migliore“. “Certo, si poteva far meglio – ha proseguito il portiere della Juventus – Però credo anche che ci siano delle ragioni profonde del perchè questo non è avvenuto, nel senso che la Juve, storicamente, fa sempre delle preparazioni molto intense e dispendiose che probabilmente durante l’anno danno una maggiore continuità allo sforzo e si riesce a rispondere in maniera più positiva, ma inizialmente si fa fatica a essere fresco e brillante“. Fra poco, però, inizieranno le partite che contano veramente, a partire dalla Supercoppa Italiana contro la Lazio il 18 agosto… “Lì comincerà la vera stagione – ha detto Buffon – Lì penso che tutti noi vedremo la vera Juve, perché i primi a non essere ancora soddisfatti per quello che abbiamo fatto in questi ultimi due anni siamo proprio noi giocatori, per cui vogliamo continuare questo bel percorso che abbiamo intrapreso“. E per la Juventus che stagione sarà quella che sta andando a cominciare? “Mi aspetto una stagione sulla falsa riga dell’anno scorso – ha detto Buffon – Cioè molto dura. E mi auguro anche molto lunga e che possa essere di festa alla fine“. Una Juventus che si è rinforzata con l’arrivo di due campioni come Llorente e Tevez… “Entrambi stanno lavorando tantissimo, con grande impegno, grande dedizione – ha detto dei due nuovi arrivati Buffon – E sono entrati completamente e nel miglior modo possibile nel gruppo“. Buffon racconta poi le sue impressioni sul torneo cui ha preso parte e dice la sua sulla stella dei Galaxy Landon Donovan, che ha reso noto il suo desiderio di giocare in Serie A… “Qui negli Stati Uniti abbiamo avuto una grande accoglienza, c’è tanto entusiasmo per il calcio – ha concluso Buffon – Per le squadre italiane ma anche per quelle spagnole, per il Galaxy, per tutti… Devo dire che è stato un bel torneo. Donovan? E’ sempre un grande campione, perché riesce a rimanere competitivo e spesso determinante ancora adesso. Per cui vuol dire che è un grande professionista“.

Fabio Alberti – www.calciomercatonews.com