Calciomercato Juventus, Chiellini su Gilardino: Ci avrebbe fatto comodo, peccato non sia arrivato

Juventus FC v Atalanta BC - Serie A

CALCIOMERCATO JUVENTUS CHIELLINI GILARDINO / Prima le coccole ad Angelo Ogbonna , poi gli inviti rivolti ad Alessandro Diamanti , e adesso il credito d’apertura nei confronti di Alberto Gilardino . L’uomo che con il gol alla Bulgaria ha consentito agli azzurri di mettere un piede e mezzo in terra brasiliana e che la Juventus, al crepuscolo del calcio mercato, ha provato a condurre a Torino. L’ItalJuve, ovvero il gruppo di nazionali azzurri che oltre a condividere le fatiche a Coverciano agli ordini di Cesare Prandelli suda al Vinovo Center sotto la guida tecnica di Antonio Conte , è un gruppo coeso di giocatori che invia messaggi a nuovi (Ogbonna) o futuribili colleghi nella Juventus. Tra questi appunto Gilardino, che sfumato il 2 settembre, come si legge in apertura di pagina, rimane un candidato importante a rinforzare l’attacco della Juve che verrà. Questa volta le parole dolci sono arrivate da Leonardo Bonucci . Già, il regista difensivo che ha una progressione di rendimento, dal suo approdo a Torino fino a oggi, che lo sta elevando a personaggio di spicco dello spogliatorio bianconero. Così, ieri, ha parlato il difensore viterbese: «Gilardino ci avrebbe sicuramente fatto comodo, avrebbe rappresentato un’opzione in più, nonché molto valida, per Conte. Purtroppo la trattativa è in definitiva saltata, ma Gilardino è stato molto vicino a raggiungere la Juventus». Insomma, se da gennaio in avanti dovesse concretizzarsi il passaggio del centravanti di Genoa e Nazionale alla corte di Conte, è certificata l’ottima accoglienza che andrebbe a ricevere. Detto che se Bonucci continuerà a vestire i panni dell’uomo assist, oltre che del difensore tignoso e del primo regista della squadra, oltre a un’ottima accoglienza Gilardino potrà ricevere una marea di palloni da scaraventare in rete. Come gli è riuscito molto bene in campionato (splendido il colpo al volo contro la Fiorentina) e in Nazionale (cross dal fondo di Candreva ). Bonucci pro-Gilardino tra gli azzurri in bianco e nero, quindi. Sicuramente non l’unico, visto che nel corso della carriera l’attaccante di Biella, dietro a sé, ha lasciato una scia di gol e ottimi rapporti.

Fabio Alberti – www.calciomercatonews.com