Fiorentina-Parma, voti e pagelle della Gazzetta dello Sport: il ritorno di Vargas, Gobbi ex che colpisce – Foto

ACF Fiorentina v Parma FC - Serie A

FIORENTINA PARMA VOTI PAGELLE GAZZETTA VARGAS GOBBI – Finisce due a due allo stadio Artemio Franchi tra Fiorentina e Parma. Una partita dalle mille emozioni con il Parma subito in vantaggio con l’ex Napoli e Inter Gargano, la Fiorentina non ci sta e segna prima con Rodriguez e poi con Vargas, rispolverato per l’occasione da Montella. Tutto finito? No, all’ultimo secondo il gol dell’ex giocatore della Fiorentina Gobbi. Nei viola migliore in campo Vargas, ritornato a sorridere dopo tanto tempo di buio pesto. Nel Parma bene Gobbi ma anche Cassano. Voti e pagelle della Gazzetta dello Sport.

FIORENTINA 5,5

NETO 5 Portiere che tutto respinge e nulla trattiene. Crolla sull’ultimo cross: la palla di Biabiany lo sorvola… Niet, Neto. RONCAGLIA 5,5 Da salvare c’è solo il traversone per Rossi. G. RODRIGUEZ 6 Torti e ragioni si compensano. Sfortunato sullo 0 1. Bravo sull’1 1. Sovrastato sul 2 2. SAVIC 5,5 Nel primo tempo deve fare il badante di Alonso e sullo 0 1, come tanti, è un po’ sbadato. ALONSO 5,5 Di questi tempi gli «Alonsi» sono condannati a inseguire. L’Alonso viola insegue se stesso: disastroso prima, turbinoso a seguire, infilzato da Biabiany all’ultimo secondo. AQUILANI 5 Viola vagante, alla ricerca delle giuste coordinate. Un po’ ai margini del tutto. PIZARRO 5,5 Ordinaria regia, con l’aggravante del gol di Gargano: è lui che si fa saltare in prima battuta. BORJA VALERO 5,5 A lungo rimesta palloni sbagliati, poi si ripiglia e il corner dell’1 1 gli vale un mezzo bonus. JOAQUIN 5,5 Scavallante sulla destra, i cross non sono granché. WOLSKI 5 Un tempo da imboscato, all’intervallo è sostituito. G. ROSSI 6 Pericoloso di testa, infortunato poi: peccato, stava (sta?) per ritornare in Nazionale. REBIC 5,5 Fa ammonire Lucarelli, guerreggia coi centrali del Parma, ma non tira mai e perde il pallone che porta al 2 2… h 7 IL MIGLIORE VARGAS Con lui la Fiorentina riacquista presenza scenica. E sul gol fa una cosa da centravanti vero, lui che centravanti non è. CUADRADO 5,5 Entra e la Viola segna il 2 1. Portafortuna, ma poi in qualche modo arretra nel finale. ALL. MONTELLA 6 Bravo a correggersi in corsa e a scuotere la squadra dal torpore, ma sul primo tempo e sulle amnesie finali c’è da riflettere.

PARMA 6

MIRANTE 6 Sui gol non ha colpe. CASSANI 5,5 Dalla sua parte, nella ripresa, la Viola martella. LUCARELLI 6 Capitano che molto respinge. FELIPE 5,5 Turlupinato da Vargas sulla rete dell’1 2. BIABIANY 6,5 Cassano lo imbocca, lui si gioca male gli inviti. Però è uno che va e lo dimostra alla fine. Quel benedetto ultimo cross. GARGANO 6 Bravo e fortunato per il gol dello 0 1. Tanta corsa. MARCHIONNI 6 Regista alla Pirlo, lui che una volta faceva l’ala tutto pepe. Se la cava con mestiere. PAROLO 6 Tra i più sofferenti nella ripresa, quando la Viola spinge, però tiene. h 7 IL MIGLIORE GOBBI Ci mette un po’ a capire che razza di tipo sia Joaquin, poi lo inquadra e lo silenzia, e all’ultima chiamata acciuffa il 2 2. CASSANO 6,5 Per un tempo è l’unico motivo per cui valga la pena vedere questa gara. Distilla palloni d’alta classe. PALLADINO 6 Un’occasione gli capita e un’occasione sciupa. Ma tanto movimento. N. SANSONE 6 Un’iniezione di vitalità. ROSI 6 A rafforzare la corsia di destra. OKAKA 6,5 Pochi importanti minuti. Una discesa travolgente, la palla a Biabiany per il cross del 2 2. ALL. DONADONI 6,5 Parma padrone per un tempo (il primo), poi ospite indesiderato, ma i cambi raddrizzano la rotta, specie quello di Okaka.

La redazione di Calciomercatonews.com