Milan, la banda dei “cattivi” di Allegri: le squalifiche più eclatanti da Ibrahimovic a Mexes

Hellas Verona FC v AC Milan - Serie A

MILAN ALLEGRI SQUALIFICHE – In ordine cronologico l’ultimo giocatore ad aver reagito in modo isterico in casa Milan è stato Philippe Mexes domenica sera contro la Juventus: pugno a Chiellini e quattro giornate di squalifica. Un caso? Nemmeno per idea perchè con Max Allegri sulla panchina dei rossoneri, ovvero da quattro stagioni, sono già successi episodi simili e anche in più di una circostanza. Si parte dal colpo rifilato da Ibrahimovic al difensore Rossi in Milan-Bari del 2011 (tre giornate ridotte a due). Ancora lo svedese protagonista di altri due circostanze: il “vaffa” al guardalinee in Fiorentina-Milan sempre del 2011 (3 giornate) e il colpo rifilato dall’attaccante ad Aronica in Milan-Napoli della stagione successiva (altri 3 turni di stop). Da ricordare anche i casi di Mexes, pugno a Borriello in Milan-Juve del 2012, Boateng, insulto al guardalinee in Roma-Milan nel 2012, Constant, isteria con Bovo in Genoa-Milan dell’anno scorso, e Muntari, follia con l’arbitro Rocchi in Milan-Roma sul finire della passata stagione. Passiamo poi a Balotelli il quale ha minacciato di morte l’arbitro Banti in un altro Milan-Napoli (3 giornate di stop).  Una squadra un po’ troppo sopra le righe?

Segui @Fede0fede – www.calciomercatonews.com