Milan, Gattuso plaude Poli: “E’ molto bravo e molto umile, una rarità! Sul Milan dico…”

AC Spezia v US Citta di Palermo - Serie B

MILAN GATTUSO POLI – C’è un nuovo Gattuso nella rosa del Milan? Pare proprio di si. Andrea Poli, centrocampista rossonero ex Sampdoria, viene indicato da molti come il naturale erede per grinta e leadership in campo di Ringhio. Proprio Gattuso ha avuto parole al miele per Poli in un’intervista alla Gazzetta dello Sport: “Andrea mi piace perché non è solo un incontrista com’ero io, ha piedi buoni, sa inserirsi. E poi ci mette cuore e anima. Vedere giocatori bravi e umili oggi è sempre più difficile. Leader si nasce, ti ci fanno diventare i compagni. La leadership uno ce l’ha dentro, io per 13 anni mi sono sentito il capo ultrà, il capitano e l’amministratore delegato del Milan. Andrea è un trascinatore col suo modo di fare in campo, si è visto anche l’altra sera contro l’Ajax, quando si è girato verso i tifosi urlando “Vai”. Dopo la rimonta strepitosa di un anno fa qualcuno è partito con il freno a mano tirato, magari pensando “tanto ce la facciamo… Quest’anno sarà più dura, però se si gioca con la voglia di mercoledì qualcosa si può fare. Bisogna essere meno belli ma più squadra. Manca la compattezza. Il Milan deve ripartire dalla partita di Champions, quando tutti si sono dati una mano”.

La redazione di Calciomercatonews.com