Milan, Gattuso sta con Balotelli: ‘Lasciatelo tranquillo. Stasera verrà fuori il dna dei rossoneri’

AC Spezia v US Citta di Palermo - Serie B

MILAN GATTUSO – Rino Gattuso, campione del mondo con la Nazionale nel 2006, all’aeroporto di Ciampino dove è giunta la Coppa del Mondo, nell’ambito del Fifa World Cup Trophy Tour, organizzato dalla Coca Cola, ha parlato anche di Milan e di Mario Balotelli: “Balotelli? Bisogna farlo stare tranquillo. Ai mondiali può fare la differenza, ha una mina al posto dei piedi e se sta bene con la testa è un giocatore importantissimo, ma meno si parla di lui e meglio è. Deve essere bravo l’ambiente e l’allenatore a non pomparlo troppo e farlo rimanere tranquillo fino al Mondiale. Anche Gilardino è bello pimpante e fa reparto da solo, e Diamanti può fare la differenza. Ma spero che recuperi Rossi, con la sua tecnica può fare la differenza“.

Cosa manca al Milan? Ci vogliono i giocatori forti per vincere, io facevo parte di una squadra di altissimi campioni affermati e con fame di vittoria. Oggi il Milan si sta rinnovando, ha tantissimi giovani. Ci vuole tempo. Ma il Dna del Milan e la sua storia verranno fuori di nuovo. Ho sentito ieri Seedorf. Il Milan in Champions ha un suo dna. Seedorf e il Milan sanno che affrontano una grande squadra che è emergente in Champions League, ma che in Europa League da un pò di anni detta legge. Una squadra tosta come il suo allenatore, Simeone“. Per Gattuso il lavoro del tecnico olandese “non è facile. Il Milan si sta rifondando, ci vuole un pò di tempo“.

Anticipazioni, indiscrezioni e rumors di mercato: segui CMNews.com su Twitter per non perderti nulla!

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com