Home Archivio articoli Napoli-Genoa, voti e pagelle della Gazzetta dello Sport: Jorginho non c’è, Calaiò...

Napoli-Genoa, voti e pagelle della Gazzetta dello Sport: Jorginho non c’è, Calaiò ex rispettoso

CONDIVIDI

FBL-ITA-SERIEA-NAPOLI-GENOA

NAPOLI GENOA VOTI PAGELLE GAZZETTA JORGINHO CALAIO’ – Higuain illude, Calaiò gela il San Paolo. In sintesi è questa la partita tra Napoli e Genoa, con i partenopei che non approfittano del passo falso della Fiorentina. Il San Paolo a fine partita fischia tutti, ennesimo stop casalingo per i partenopei. Higuain c’è sempre, grande gol per lui, il resto della squadra non gira, in particolar modo Jorginho, centrocampista brasiliano. Nel Genoa invece ottima prova dell’ex Calaiò che segna ma non esulta. Voti e pagelle della Gazzetta dello Sport.

NAPOLI 5,5
REINA 6,5 Respinge d’istinto il colpo di testa di Konate. Per il resto, viene impegnato poco.
REVEILLERE 5,5 Va in difficoltà nella fase iniziale con Konate a destra. Meglio nel secondo tempo su Sculli.
FERNANDEZ 6 Annulla del tutto Gilardino e respinge sulla linea un tiro di Konate. Una prestazione di carattere e forza.
ALBIOL 6 Non ci sono sbavature nella sua prestazione.
GHOULAM 5,5 Modesto rendimento. Spinge solo nella ripresa, ma i cross sono imprecisi.
BEHRAMI 6,5 Un vero e proprio muro a centrocampo. Si scontra spesso con Matuzalem, una prova di forza tra due tignosi.
JORGINHO 5 Da lui ci si aspetta la qualità ed invece sembra spaesato, braccato com’è da Matuzalem scompare dal gioco. (Inler s.v.) .
CALLEJON 5,5 Un’altra partita sotto tono. A parte qualche ripartenza, non è per niente influente nel gioco.
HAMSIK 5,5 Indovina il corridoio giusto per il gol di Higuain. Poi, tanti errori persino negli appoggi.
INSIGNE 5 Leggero e poco funzionale, sbaglia anche quei pochi palloni che gli capitano.
MERTENS 6 Nei primi 45’ è il più pericoloso tra i suoi. Meno incisivo nella ripresa, esce nel finale. (Pandev s.v.) h 6,5Il migliore
HIGUAIN Segna un gran gol e prova un paio di conclusioni dalla distanza. E’ tra i pochi a non volersi arrendere
ALL. BENITEZ5,5 Stavolta concede il secondo tempo all’avversario. E’ il quarto pareggio interno contro una medio-piccola.

GENOA 6
PERIN 6 Non compie nemmeno una parata. Si limita a qualche uscita e si dimostra sicuro.
MOTTA 5 Nel primo tempo viene sopraffatto da Mertens. Mediocre anche quando si propone sulla fascia, lascia il posto a Calaiò.
h 7Il migliore
CALAIO’ Un gol pesantissimo per la classifica. L’esecuzione della punizione è un bel vedere. Da ex, non esulta, ma il S. Paolo applaude
ANTONINI 5,5 Higuain lo sorprende nell’occasione del gol. Non sempre sicuro nell’uno contro uno.
DE MAIO 6 Attento, non si fa tanti scrupoli quando deve liberare l’area, soprattutto nel finale.
BURDISSO 6 Tiene bene, specialmente dopo il pareggio. Lavora d’esperienza.
ANTONELLI 6 Dalle sue parti si aggira Callejon, ma non si fa intimorire e spinge, favorito dalla serata no dell’avversario.
KONATE 6,5 Gli unici pericoli li ha creati lui, nel primo tempo. Reina gli nega il gol sul colpo di testa ravvicinato.
MATUZALEM 6 Diffidato e ammonito: si fa tradire dal nervosismo e salterà la prossima. Per lui, Jorginho è una facile preda.
BERTOLACCI 5,5 Di fronte ha Behrami che non gli concede nemmeno un metro. E lui soffre.
SCULLI 5,5 L’impegno non basta e quando ha sul destro la palla del pareggio la spreca banalmente.
CENTURION 6 Partecipa alla gioia per il pareggio.
GILARDINO 5 Fernandez ne limita al massimo le giocate e Gasperini lo sostituisce nell’intervallo.
FETFATZIDIS 6 Il suo ingresso porta un po’ di vivacità all’azione.
ALL. GASPERINI 6 Nel secondo tempo l’ha meritato il punto.

La redazione di Calciomercatonews.com