Home Archivio articoli Roma, Garcia: ‘Inter? Gara importante e difficile. Non ci saranno Totti e...

Roma, Garcia: ‘Inter? Gara importante e difficile. Non ci saranno Totti e Maicon’

CONDIVIDI

FBL-ITA-SERIEA-LAZIO-AS ROMA
ROMA GARCIA – In vista della supersfida di domani sera all’Olimpico fra Roma e Inter, il tecnico giallorosso Rudi Garcia ha parlato nella classifica conferenza stampa alla vigilia del match dove sicuramente non ci saranno due pedine fondamentali: “Torosidis e Pjanic stanno bene. Florenzi vedremo domani. Gervinho sta bene. Niente Totti e Maicon. Totti? Sta meglio, ma ha ancora dolore dopo una brutta botta. Il dolore c’è e non è pronto ad aiutare la squadra. Da domani a domenica prossima credo non ci siano problemi per il Napoli. Pjanic? Quello che conta è sapere se è al 100%& o no. Quando un giocatore ha un problema prolungato come il suo serve lavorare nel tempo. Magari evitando di prendere rischi eccessivi. Sarebbe bene, però, che questa situazione possa terminare. Lo stesso che è accaduto con De Rossi che adesso è al 100%. Per l’Inter vedremo domani come starà. La gara di domani è importante e difficile come le altre, come quella col Bologna di domenica scorsa. Faremo tutto per vincere. L’Inter? E’ una squadra di qualità, con un tecnico di alto livello. Mazzarri ha sempre avuto buoni risultati. Fa giocare le sue squadre in modo efficace, ma quello che conta di più è il gioco della Roma. Dovremo difendere bene e cercare di lavorare sulla manovra. Le curve chiuse sono un problema? Nel breve periodo non è un problema. Dobbiamo fare la stessa partita fatta con la Sampdoria. Le curve chiuse sono un problema sul lungo periodo. I tifosi devono cercare di adattarsi alle regole. Giuste o sbagliate che siano. Il problema è quando si lascia spazio all’interpretazione, questo crea dubbi. Noi non possiamo altro che giocare bene, anche per i tifosi che rimarranno fuori. Per un tema più ampio dovete chiedere alla società e alla Federazione. Non è un mio problema. Io penso solo che alla squadra che domani giocherà in uno stadio mezzo vuoto. Spero che i tifosi si adattino alle regole per evitare che succeda ancora. La proprietà attiva per il futuro? E’ un segnale importante, assieme al rinnovo di Sabatini. Sono felice che possa rimanere per molto tempo. Lo stadio nuovo? Negli USA hanno capito subito che uno stadio come l’Olimpico non può essere diviso con altre società e altri sport o eventi. Non è un calcio dedicato al calcio e per il futuro serve uno stadio tutto nostro. La moviola in campo? Da tanti anni dico che sono favorevole. Quando un telespettatore vede la partita in tv ha cinque volte la moviola di ogni singolo episodio. L’arbitro nessuno. Nel ventunesimo secolo si può aiutare l’arbitro con qualche sistema, come quello per valutare la palla dentro o fuori della porta, oppure se un fallo è in area di rigore o meno. Un gol in più o in meno cambia una partita, una classifica ma anche il traguardo finale della stagione e quindi anche l’aspetto economico”.

Anticipazioni, indiscrezioni e rumors di mercato: segui CMNews.com su Twitter per non perderti nulla!

La redazione di calciomercatonews.com