Home Archivio articoli Mondiale Brasile 2014, no alla moviola in campo da parte dell’International Football...

Mondiale Brasile 2014, no alla moviola in campo da parte dell’International Football Association Board

CONDIVIDI

mondiale

 

 

MONDIALE BRASILE 2014 NO MOVIOLA IN CAMPO IFAB – Non è ancora tempo di moviola in campo. ‘Snatura il gioco del calcio, lo rallento troppo’, ha spiegato il segretario generale della FIFA Jerome Valcke. A Zurigo l’International Football Association Board (IFAB) ha bocciato la proposta di utilizzo della moviola nel prossimo Mondiale in Brasile. “Unica tecnologia ammessa, quella per determinare se la palla è entrata in rete. Ogni altro ricorso al video resta vietato’ ha aggiunto in merito Valcke. Nemmeno il quarto uomo potrà disporre di un monitor e le azioni si potranno rivedere nei maxi schermi dello stadio, ”ma solo quelle che non lasciano spazio ad alcuna interpretazione. In caso di dubbio verrà proposto il logo della Fifa’ precisa ancora Valcke. L’IFAB ha confermato inoltre la tripla sanzione, ossia l’espulsione (con conseguente squalifica) ed il rigore in caso di fallo da ultimo uomo in area: Un ritorno al solo cartellino giallo all’autore del fallo, ci è sembrato un messaggio sbagliato’, spiega Valcke, che parla anche del divieto di mostrare sottomaglie con scritte o immagini: ‘E’ solo autorizzato il logo dello sponsor tecnico. Sarebbe troppo difficile esaminare ogni scritta. Così abbiamo deciso di vietarle tutte’. Confermata l’autorizzazione alle calciatrici di indossare il velo per ‘evitare qualsiasi forma di discriminazione’. L’assoluta, ed anche l’unica, novità rappresenta invece il possibile utilizzo di un turbante (o copricapo aderente) per gli uomini durante un match.

Anticipazioni, indiscrezioni e rumors di mercato: segui CMNews.com su Twitter per non perderti nulla!

 

 

Giacomo Novara – www.calciomercatonews.com