Home Archivio articoli Cerci, arrivano le scuse ai tifosi: ‘Ero sorpreso dai fischi’. E a...

Cerci, arrivano le scuse ai tifosi: ‘Ero sorpreso dai fischi’. E a Prandelli dice…

CONDIVIDI

Torino FC v Hellas Verona FC - Serie A
SERIE A TORINO SAMPDORIA CERCI SCUSE AI TIFOSI- Intervistato da Sky Sport al termine della partita persa dal suo Torino contro la Sampdoria, Alessio Cerci ha spiegato il perchè del piccolo screzio con i tifosi granata a fine gara: “Ero un po’ stupito per i fischi, ma capisco il tifoso in queste circostanze. Tutti si aspettavano una partita diversa, ma questa squadra sta facendo cose straordinarie. Chiedo scusa per il gesto di stizza nei confronti dei tifosi. Si parla d’Europa, ma dobbiamo pensare a sette mesi fa quando nessuno credeva che questo Torino potesse giocare in questo modo. Ricordiamoci da dove siamo partiti, ora facciamo questi quattro punti che ci porteranno alla salvezza e poi penseremo al resto. Siamo partiti male, non ci aspettavamo una Sampdoria così. Dopo il primo quarto d’ora abbiamo fatto meglio, ma nel frattempo avevamo già subito il gol in fuorigioco. Ci tenevamo molto a questa partita, ci poteva portare alla salvezza, ma è stata una giornata sfortunata. La convocazione è la nota positiva di questa giornata sfortunata. Posso giocare sia da esterno che da seconda punta. Qui mi allargo sempre nella manovra offensiva, ma questo potrebbe essere anche un vantaggio a mio favore perché posso ricoprire due ruoli. Preferisco, comunque, giocare esterno”.